logo_pier

BCC_NAPOLI_banner_superiore

logo_pier

logo_natale

Mar12122017

Ultimo Aggiornamento06:38:10

RELAX-WE-33

Sul "circuito di Napoli" nasce il gemellaggio tra Sfc Napoli e Sfc Shangai

23722597_10214987993760062_4376323888250915473_n
NAPOLI- Nella suggestiva cornice del Golfo di Napoli, presso il locale Zzambù poco distante dalla sede cittadina della Scuderia Ferrari Club Napoli di via Piedigrotta, c'è stato l'incontro tra Luigi Liberti -  Presidente della SFClub Napoli  e Zhu Yuhua (Giuseppe)  - Presidente della SFClub Shangai.

Un incontro informale tra i due club, per sancire un interessante gemellaggio. Il presidente del sodalizio cinese, che conta più di 50.000 soci, è l'uomo Ferrari in Cina ed anche un senatore con delega ai rapporti con l'Italia. Non appena ha saputo della riapertura del sodalizio partenopeo si è mosso per entrare in contatto con i ferraristi di Napoli. Il primo approccio c'è stato in occasione delle Finali Ferrari tenutesi al Mugello a fine ottobre. In quell'occasione il Presidente Cinese aveva cenato con la delegazione partenopea, e parlato telefonicamente con il Presidente Liberti impossibilitato ad intervenire poiché era negli Stati Uniti per impegni lavorativi. Uno scambio di battute veloci che subito hanno portato ad un intesa: appuntamento a metà novembre per sancire il gemellaggio. E così è stato. "Conoscere culture e luoghi diversi, far nascere sinergie di vario genere, dar vita ad attività di promozione dei propri territori, il tutto attraverso la passione per il Cavallino rampante rientra negli obiettivi dei nostri sodalizi - afferma Luigi Liberti, Presidente della Scuderia Ferrari Club Napoli -  e per questo motivo è nata immediatamente la sinergia con Giuseppe Zhu. Mi piace molto questa idea che una passione comune possa generare turismo non solo nei luoghi dove si svolgono gli eventi principali, ma anche nelle diverse località dove vivono i diversi soci". La delegazione cinese è rimasta piacevolmente sorpresa quando è stata invitata dai proprietari del locale Fulvio Di Martire e Diego D'Orta a realizzare stesso loro le pizze. Gli ospiti orientali hanno vissuto un inedita ed esaltante esperienza, ovviamente subito condivisa sui social da oltre centomila cinesi in pochi minuti. "La Ferrari è la passione comune - spiega Luigi Liberti - ma ciò che ci preme in queste occasioni è far conoscere e diffondere la nostra cultura. Invitarli per una cena sul lungomare, magari con qualche Ferrari in mostra, sarebbe stato banale oltre che distaccato. Allora, con la collaborazione del team dello Zzambù abbiamo pensato di fargli vivere un esperienza unica e particolare. Devo dire che le pizze non sono venute male, ma il merito è sicuramente dei maestri pizzaioli di Salvatore Di Matteo che sono stati abilissimi a guidare i cinesi nelle diverse fasi di realizzazione. Spero solo che quando ricambieremo la visita a Shangai non ci facciano cimentare nella realizzazione dei loro piatti tipici...". 

Un happening tra due sodalizi ufficiali della Ferrari non si poteva concludere senza parlare di quattro ruote. Ed ecco che in anteprima, Luigi Liberti ha presentato al collega di Shangai un prototipo di 'naFormula, gioco da tavolo realizzato non solo per finalità ludiche ma anche per promuovere il circuito cittadino di Napoli. A marzo 2018, con il supporto di altre Scuderie Ferrari Club della regione, verrà presentato ufficialmente il progetto del Circuito cittadino di Napoli con l'obiettivo di proporlo per la Formula E, nuovissimo campionato riservato a vetture 100% elettriche che corrono nei centri delle città.  "Siamo ancora in fase progettuale - racconta Liberti - ma dopo l'apertura mostrataci da Jean Todt a settembre siamo a lavoro per individuare il circuito ideale da poter poi proporre ai vertici della Formula E. Contiamo di incontrare a breve le istituzioni locali e discuterne con loro, in modo da presentare il tutto per Marzo. Se andrà in porto sarà una bella iniziativa per Napoli, come ci ha ribadito anche Giuseppe Zhu, se non sarà possibile resterà un gioco per tutti gli appassionati e tifosi".

Le attività della Scuderia Ferrari Club Napoli non si fermano, e nel prossimo week end i soci napoletani saranno ospitati nella Factory Ferrari di Maranello per una visita guidata ed un pranzo in fabbrica. 

Musica

JA Teline IV

Piaceri e Profumi

JA Teline IV

Viaggi

JA Teline IV

Sesso

JA Teline IV

Libri & Poesie

Avatar