logo_pier

BCC_NAPOLI_banner_superiore

logo_pier

logo_natale

Lun01052017

Ultimo Aggiornamento05:53:38

SPORT: Anche la Carmine Gallo Onlus alla Winners Cup organizzata dall’Inter a Milano

IMG-20170412-WA0011
NAPOLI- Tutto pronto per il fischio di inizio. Sabato 22 aprile scende in campo a Milano, al Centro di Formazione Suning (ex Interello), la squadra “Be togheter Napoli” composta dai ragazzi ormai guariti delle oncologie pediatriche campane.Si tratta di un torneo nazionale composto da 4 gironi da 3 squadre ciascuno.

  I centri partecipanti sono 12: Milano, Monza Padova, Roma, Bari, Torino, Genova, Palermo/Catania, Napoli, Pisa/Firenze, Aviano/Udine, Bologna/Modena. Il team partenopeo è formato da giocatori provenienti da 4 associazioni campane: Carmine Gallo Onlus, Open, Agop, Aclti.Ciascuna squadra è composta da un massimo di 12 giocatori di età compresa tra i 14 e i 25 anni ed è mista. La squadra di Napoli, guidata dal mister Bruno Petrella e seguita dalla psicologa Valentina Vastola, si è allenata duramente nelle scorse settimane sia al Centro Virgilio che al campo Sportivo Castel Volturno. Pronte già le divise azzurre e la tifoseria formata soprattutto dai familiari dei ragazzi. Offrire la motivazione e l’opportunità ai vari centri di creare il proprio gruppo di adolescenti, partendo dalla squadra di calcio ma soprattutto, dare vita ad un evento che possa non solo divertire i ragazzi ma anche attirare l’attenzione sul tema degli adolescenti malati di tumore è l’obiettivo della Winners Cup.“Si parla molto poco di coloro che sono guariti dal cancro e quest’ evento nazionale così importante, ci permette di farlo. In Campania, le associazioni che da anni si occupano di oncologia pediatrica hanno fatto squadra permettendo agli adolescenti guariti, “be togheter”, di partecipare a tante iniziative, tra queste anche la prima edizione della Winners Cup. Nella Carmine Gallo Onlus, così come all’interno di tutte queste associazioni, siamo tutti genitori di adolescenti e bambini colpiti dal cancro. Il nostro lavoro consiste nello stare accanto a questi ragazzi, di incitarli perché crediamo nella loro forza e nella loro capacità di fare un’esperienza di cura. Certamente nella loro vita nulla più li fermerà, il loro potere è stare insieme”.  Antonella Spina, direttrice operativa Carmine Gallo OnlusNella giornata di sabato si disputeranno 2 partite per ogni squadra su 2 campi in contemporanea. Ciascuna partita ha la durata di 30 minuti in un unico tempo.L’Associazione Carmine Gallo onlus è nata nel 1990 quando alcuni genitori, facendo tesoro della propria esperienza, pensarono che unendosi avrebbero potuto ottenere miglioramenti per le cure e la degenza dei propri figli. E’ un’associazione di genitori della quale fanno parte anche consiglieri medici.

Per sostenere le attività e i progetti dell’associazione Carmine Gallo Onlus, ovvero “La Casa di Alice”, “Le ali di Gianandrea” e “Summer Village”: Associazione Carmine Gallo ONLUS IBAN: IT05N0760103200000054262084 dona il 5 per mille C.F. 04745821217

Musica

JA Teline IV

Piaceri e Profumi

JA Teline IV

Viaggi

JA Teline IV

Sesso

JA Teline IV

Libri & Poesie

Avatar