images_SORBILLO BCC_NAPOLI_banner_superiore images_SORBILLO

logo

Ven25042014

Ultimo Aggiornamento06:39:05

CRONACA: Manifestazione conclusiva III campagna sulla sicurezza stradale 'A Maronna t'accumpagna!

Sepe-De_Santis-Coppola
NAPOLI- Si è conclusa oggi presso il Palazzo Arcivescovile in Largo Donnaregina la terza edizione della campagna di sensibilizzazione “ ‘A Maronna t’accumpagna!” realizzata dall’Automobile Club e dalla Diocesi di Napoli, sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica.

L’iniziativa ha coinvolto le 288 comunità parrocchiali ed i 69 istituti scolastici facenti capo alla Diocesi di Napoli attraverso la distribuzione di 300mila brochure informative sulla sicurezza stradale e l’organizzazione di incontri ad hoc che hanno visto il coinvolgimento di oltre 3.000 giovani.Nell’ambito della campagna è stato indetto anche un concorso di idee per sollecitare i ragazzi a rappresentare situazioni e comportamenti pericolosi, e/o le corrispondenti condotte di guida corrette e sicure da valorizzare e promuovere, utilizzando le forme espressive da loro ritenute più idonee allo scopo.Nel corso della manifestazione, oltre ai ragazzi che hanno partecipato al concorso, sono stati premiate autorità ed istituzioni che collaborano con l’ACI nel settore della sicurezza stradale, nonché gli appartenenti alle Forze dell’Ordine resisi protagonisti di meritorie attività a tutela della mobilità e della sicurezza stradale.Alla cerimonia di premiazione sono intervenuti S. Em. Cardinale Crescenzio Sepe, Arcivescovo Metropolita di Napoli, Antonio Coppola, Presidente dell’Automobile Club Napoli, Giovandomenico Lepore, Presidente della Commissione Giuridica dell’Aci Napoli ed Antonio Buonajuto, Presidente della Corte d’Appello di Napoli. Ha coordinato gli interventi il giornalista  Guido Pocobelli Ragosta.In particolare, sono stati premiati per la meritoria attività svolta in difesa della legalità e della mobilità responsabile: il Questore Luigi Merolla, il Comandante del Compartimento Campania-Molise della Polizia Stradale Gen. Giuseppe Salomone e quello provinciale della sezione di Napoli Col. Maurizio Casamassima. Per i Carabinieri, il Comandante Interregionale Gen. CdA Maurizio Gualdi, quelli Regionale della Campania – Gen. D Carmine Adinolfi – e Provinciale di Napoli - Col. Marco Minicucci. Per la Guardia di Finanza, il Comandante Interregionale dell’Italia Meridionale Gen. CdA Domenico Achille,  il Comandante  Regionale della Campania Gen. D Nunzio Antonio Ferla e quello provinciale di Napoli Gen. B Riccardo Rapanotti. Per il Comando della Polizia Municipale di Napoli il Col. Antonietta Agliata. Medaglie di benemerenza sono state altresì attribuite al Presidente Tribunale di Napoli Carlo Alemi, al Procuratore di Napoli Giovanni Colangelo, al Presidente del Tribunale di Sorveglianza Carmine Antonio Esposito, al Procuratore Generale Vittorio Martusciello, al Presidente del TAR Campania Cesare Mastrocola, all’Avvocato Generale della Procura Generale di Napoli Luigi Mastrominico ed al Presidente provinciale della Croce Rossa Italiana Paolo Monorchio.

CONCORSO: I VINCITORI

Al concorso “La sicurezza stradale comincia in famiglia” indetto nell’ambito della terza edizione della campagna di sicurezza “ ‘A Maronna t’accumpagna! ” hanno partecipato complessivamente 1.650 ragazzi, singolarmente  o in gruppo, di 36 Scuole e Parrocchie della Diocesi di Napoli per un totale di 386 lavori presentati.Il concorso è suddiviso in due sessioni, la prima dedicata ai più piccini (8-13 anni) e la seconda a quelli più grandi (14-21 anni). Si poteva partecipare con elaborati scritti, grafici e multimediali. Questi i premi in palio gentilmente offerti dal Gruppo Tufano, sponsor della manifestazione:

Età 8-13 anni: 1° classificato: una Consolle di videogiochi; 2° classificato: un E-Book Reader;

                    3° classificato: un Casco Jet per moto;

Età 14-21 anni: 1° classificato: un Tablet; 2° classificato: uno Smartphone; 3° classificato:                                 un Casco Integrale per moto.

A ciascuno dei sei lavori vincitori è stata, altresì, conferita una medaglia di merito dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.Nella categoria 8-13 anni si sono imposti i ragazzi della parrocchia di Santa Maria di Costantinopoli a Cappella Cangiani di Mons. Raffaele Ponte con una originale iniziativa realizzata durante il cammino di Quaresima – intitolato “Sulla strada della Luce” - in cui i messaggi evangelici proposti ai bambini sono stati abbinati ai segnali stradali per facilitarne la comprensione.Nella sezione 14-21 anni, invece, ha prevalso un gruppo di quattro ragazze - Martina Fiore, Arianna De Silva, Sara Granata ed  Antonella Sisto – dell’Istituto Brando di Casoria retto da Suor Eufemia P. Ciervo che hanno realizzato una composizione scritta sotto forma di diario in cui la protagonista immagina come sarebbe stato il suo futuro e quello della sua famiglia senza un drammatico incidente che ha causato la morte del piccolo fratellino.La manifestazione è stata intervallata dagli interventi dei due testimonial della campagna, gli artisti Luciano Capurro e Lino D’Angiò, e dalla eccezionale testimonianza del calciatore Morgan De Santis, accompagnato dal Vice presidente della Società Sportiva Calcio Napoli, Edoardo De Laurentis.  

Musica

JA Teline IV

Piaceri e Profumi

JA Teline IV

Viaggi

JA Teline IV

Sesso

JA Teline IV

Libri & Poesie

Avatar