logo_pier

BCC_NAPOLI_banner_superiore

logo_pier

logo_natale

Mar26092017

Ultimo Aggiornamento08:37:21

RELAX-WE-33

POLITICA: Approvato il piano esecutivo di gestione Zinno: "Razionalizzazione della spesa e nuovi obiettivi per la città"

comune-san-giorgio-a-cremano1
SAN GIORGIO A CREMANO-  Approvato il PEG, piano esecutivo di gestione 2017, strumento di programmazione finalizzato a razionalizzare la spesa pubblica attraverso la previsione di obiettivi, risorse e responsabilità di gestione.

Sulla base del bilancio di previsione approvato in Consiglio Comunale lo scorso aprile, la giunta, presieduta dal sindaco Giorgio Zinno, su indirizzo dell'assessore alla Pianificazione Finanziaria Luigi Goffredi, ha stabilito indirizzi e obiettivi strategici e operativi dell’ente e ha assegnato ai vari responsabili dei settori le risorse umane e finanziarie per poterli realizzare e in generale per migliorare i servizi offerti ai cittadini.

"Questo documento – afferma il Sindaco Giorgio Zinno – è un risultato importante che ha visto assessori e dirigenti confrontarsi rispetto agli obiettivi funzionali al conseguimento delle linee di mandato. ed è un atto che coinvolge l'intera città, in quanto il Piano prevede anche i tempi di esecuzione degli obiettivi programmati ed attesi. Inoltre il lavoro intorno al documento,  ha rappresentato un momento significativo e utile per dare nuove e più forti motivazioni al personale e coinvolgere gli stessi dirigenti nel raggiungimento di obiettivi che siano al servizio della comunità".    

L'amministrazione dà così un ulteriore, importante impulso alle attività a favore della città, improntando un modello di responsabilità manageriale rivolto ai dirigenti e ispirato a criteri di efficienza, economicità e trasparenza dell’azione amministrativa.

E non è tutto. Il prossimo passo prevede la redazione del documento unico di programmazione finanziaria 2018. Un altro fondamentale atto che indica come l'amministrazione intenda approvare entro l'anno in corso il bilancio relativo all'esercizio 2018, evitando così il ricorso all'esercizio provvisorio con le conseguenze che ne derivano, tra cui la limitazione della spesa e della programmazione economica.  

"Infine, all'inizio del prossimo anno - conclude Luigi Goffredi - sarà realizzato anche il Piano esecutivo di gestione 2018, al fine di avere già una precisa programmazione dei flussi finanziari sia in uscita che in entrata e individuare le priorità per la nostra città".

Musica

JA Teline IV

Piaceri e Profumi

JA Teline IV

Viaggi

JA Teline IV

Sesso

JA Teline IV

Libri & Poesie

Avatar