antennauno

BCC_NAPOLI_banner_superiore

antennauno

logo

Mar07072015

Ultimo Aggiornamento11:04:28

Sport

SPORT: All In One Lab Pianura, c’e’ il cambio di mentalita’

NAPOLI- Essere felici per una sconfitta è impossibile. Vale nella vita quotidiana e nello sport, ma in questo caso dietro al 3–1 incassato dalla All In One Lab Pianura sul campo della capolista Puteoli ci sono motivi di speranza per il futuro. “C’è stato il cambio di mentalità che auspicavo dopo il risultato negativo rimediato nel turno precedente – rivela mister Mariano CatelliNonostante l’alto livello tecnico dei rivali abbiamo disputato una gara molto buona sia sul piano tecnico/tattico sia su quello caratteriale. Finalmente abbiamo iniziato a battere molto bene mettendo in difficolta la “ricezione” avversaria. Abbiamo costretto il loro palleggiatore a produrre un gioco un attimino più scontato avendo così qualche vantaggio in fase difensiva. Ci sono stati alcuni momenti difficili sia per il buon gioco espresso dai padroni di casa sia per qualche discutibile decisione dell’arbitro ma anche in queste occasioni abbiamo avuto il coraggio di riprenderci”. La formazione partenopea è stata sempre concentrata, reattiva riuscendo anche ad imporsi nettamente (15–25) nel terzo set prima di cedere la posta in palio ai locali. “Complimenti a mister Pagliuca ed ai suoi ragazzi per la vittoria e per la positiva stagione che stanno disputando – prosegue l’allenatore dei napoletani – Sono contento della prova della mia squadra, ma anche tanto arrabbiato e rammaricato poiché se avessimo affrontato tutte le partite con questo spirito avremmo avuto diversi punti in più in classifica. In settimana lavoreremo sugli aspetti tecnici, ma anche su un equilibrio mentale utile per giocare tutti i confronti alla stessa maniera. Non è possibile che in sette giorni abbiamo completamente cambiato faccia”. Una riflessione che caratterizzerà la settimana che condurrà all’incontro interno con l’Athena Volley (quarto in graduatoria): un altro banco di prova impegnativo.

SPORT: Guerriero Luvo Arzano sbanca Pescara

PESCARA – Prestazione maiuscola della Guerriero Luvo Arzano che sbanca Pescara e mette in cassaforte tre punti d’oro per continuare la marcia verso i playoff. “Avevamo bisogno di questa vittoria –commenta subito dopo la fine della partita coach Nello Caliendo- tre punti ed una nuova iniezione di fiducia in vista della super sfida di sabato prossimo contro il Maglie. Uno scontro diretto da preparare nel migliore dei modi”.

SPORT: Centro Ester ko, derby alla Megaride

NAPOLI- Megaride-Centro Ester è il derby che non c’è. Una sola squadra in campo al Polifunzionale, quella di casa, a cui bastano tre set vinti in scioltezza in poco più di un’ora per spazzare via d’incanto paure e preoccupazioni sollevate dalla disfatta della settimana precedente a Taranto. Per le esterine, invece, la sfida di Soccavo di fatto non comincia mai.

SPORT: Pianura volley club, vittoria con prova impeccabile

PVC_12NAPOLI- Il Pianura Volley Club dà un grande segnale al campionato. Dopo aver perso malamente contro il Sant’Agnello, domenica, i partenopei hanno conquistato una bella ed importante vittoria. Tra le mura amiche hanno superato 3–0 il Net Volley (secondo in classifica).

SPORT: Pianura Volley Club sconfitto a Sant'Agnello

NAPOLI- Pianura Volley Club “rimandato”. La trasferta a Sant’Agnello era un importante crocevia nella stagione dei partenopei che hanno fallito l’appuntamento, ma non bisogna drammatizzare. “Alla vigilia avevo detto che sarebbe stato un esame di maturità, ma non posso parlare di fallimento – afferma mister Silvio Di Falco – Certo ora è più difficile ambire a sogni di gloria, ma proveremo a restare agganciati al treno dell’alta classifica. Daremo un po’ di spazio in più a chi ne ha avuto meno, dando sempre filo da torcere a tutte le avversarie. Inanellando un’altra striscia di vittorie potremmo ritrovarci a ridosso delle battistrada”. L’ultimo posto utile per la partecipazione ai play off (il terzo) dista soltanto 6 lunghezze e con 9 partite ancora da disputare il divario è ampiamente recuperabile. L’importante sarà non ripetere quanto accaduto domenica scorsa. Un 3–0 netto nel punteggio finale e negli scarti rimediati in tutti i set (25–16, 25–11 e 25–15). “Semplicemente non abbiamo giocato – spiega il tecnico – Avevamo preparato la gara in un certo modo, ma in campo non è riuscito nulla di quello che avevamo provato. Merito degli avversari che hanno giocato l’incontro perfetto e colpa nostra. Tutti hanno giocato sottotono e sotto ritmo e per noi diventa difficile quando vengono minate le certezze”. Una brutta pagina che sarà esaminata negli allenamenti di questa settimana così da evitare di scriverne altre in futuro.

SPORT: La Guerriero Luvo Arzano cede alla capolista Latina

Arzano-LatinaCISTERNA DI LATINA – Niente impresa per la Guerriero Luvo Arzano costretta alla resa sul campo della prima della classe. L’Omia Cisterna di Latina conserva il primato ricevuto in dono sette giorni fa, proprio dalla squadra di Nello Caliendo che fu capace di fermare il Palmi fra le mura amiche.

SPORT: Pallavolo B2, il Centro Ester torna alla vittoria

Centro_Ester_timeoutNAPOLI– Sofferto, sudato, ma così c’è ancora più gusto. Il Centro Ester torna al successo, batte 3-1 il fanalino di coda Turi e si rilancia. Tre punti pesanti per la formazione di Borghesio, che per due set fa a fette le avversarie, per altri due invece lotta punto a punto, insegue, va sotto e rimonta, infiammando i pochi intimi del PalaDennerlein.

SPORT: La Guerriero Luvo Arzano travolge la capolista Palmi

ARZANO – Grande impresa della Guerriero Luvo Arzano che piega la capolista e conquista tre punti d’oro. Una serata da incorniciare per l’intera rosa di Nello Caliendo che ha dimostrato di essere in grado di mettere sotto tutte le rivali che trova sulla sua strada.Euforica Nunzia Campolo, migliore delle arzanesi: “Siamo state veramente brave nei primi due set –racconta il capitano- abbiamo sbagliato qualcosa nel terzo. Potevamo chiudere addirittura prima, ma va bene così.

SPORT: Centro Ester poco concreto, s’arrende a Salerno

CentroEsterNAPOLI– Ritorno al passato per il Centro Ester. A Salerno la squadra di Borghesio rivive le beffe di inizio stagione, arrendendosi di strettissima misura all'Orakom Royal Salerno al termine di un match durato quasi due ore e trenta minuti. Tre a due per le salernitane, dunque, in campo con otto giocatrici a referto e senza quasi tutte le big che decisero la partita d'andata al PalaDennerlein, ed un solo punto in classifica per le partenopee, che ne mantengono quattro di vantaggio sulla zona a rischio, delimitata proprio dall'Orakom.Napoletane in campo con un sestetto inedito.

Musica

JA Teline IV

Piaceri e Profumi

JA Teline IV

Viaggi

JA Teline IV

Sesso

JA Teline IV

Libri & Poesie

Avatar