logo_pier

BCC_NAPOLI_banner_superiore

logo_pier

Mar26092017

Ultimo Aggiornamento08:37:21

RELAX-WE-33

Alla Scoperta della Vera Pizza Napoletana: Storie, Ricette, Protagonisti

IMG_5854
NAPOLI (di Daniela Marfisa)- È da circa un anno ormai che l’Associazione Verace Pizza Napoletana sta compiendo un viaggio attraverso l’Italia per valorizzare il più celebre tra i piatti partenopei. Storie, prodotti, ricette e tradizioni vengono raccontati attraverso le voci dei membri dell’Associazione, della conduttrice del tour Laura Gambacorta e di due maestri pizzaioli che di volta in volta si alternano al forno proponendo creazioni classiche e innovative. Nella serata di martedì 11 febbraio è toccato alla pizzeria Maria Marì

(in via Aviere Mario Pirozzi a Giugliano in Campania) fare da palcoscenico all’ennesima tappa di questo percorso. Il titolare Vincenzo Sannino, dopo un’esperienza trentennale come pizzaiolo presso locali altrui, ha da qualche mese intrapreso questa impresa da solista, avvalendosi anche della collaborazione della moglie Maria, abile cuoca il cui cavallo di battaglia sono gli spaghetti con cozze e taralli. In occasione dell’evento targato AVPN, Sannino è stato affiancato dal collega Antonio Starita, patròn dell’omonima pizzeria napoletana di Materdei e di altri due locali negli Stati Uniti. Originali e di buon livello le quattro ideazioni proposte: Pizza Bottone, con pomodorini del piennolo del Vesuvio Dop, pecorino romano, parmigiano reggiano, origano, aglio e olio extra vergine di oliva; Pizza Mezzini, con mortadella, pistacchi, provola di Agerola, parmigiano reggiano; Pizza Sapori di Bosco, con funghi porcini di Cusano Mutri, castagne di Montella, speck tirolese, ricotta di bufala e fior di latte degli Appennini meridionali; Pizza Giuglianese, con mussillo di baccalà, olive tonde di Spagna e nere di Gaeta, capperi di Pantelleria, pinoli e pomodorini del piennolo del Vesuvio Dop. Il tutto nel pieno rispetto dei dettami della Vera Pizza Napoletana, ovvero impasto accurato, lievitazione lenta, cottura breve, cornicione alveolato, armonia di gusto. In abbinamento, sono state proposte birre tedesche d’alta qualità: la cruda Dab, a Indicazione Geografica protetta, la doppio malto bionda Norbertus Heller Bock, la doppio malto rossa Norbertus Kardinal e la doppio malto di frumento Norbertus Hefeweizen Bock. Obiettivo centrato: questi incontri costituiscono una buona opportunità per conoscere nuove realtà dove si realizza un’ottima pizza. Per scoprire i prossimi appuntamenti del tour “Alla Scoperta della Vera Pizza Napoletana”: http://www.pizzanapoletana.org/amicidellapizza_eventi.php.

Musica

JA Teline IV

Piaceri e Profumi

JA Teline IV

Viaggi

JA Teline IV

Sesso

JA Teline IV

Libri & Poesie

Avatar