logo_pier

BCC_NAPOLI_banner_superiore

logo_pier

Ven21072017

Ultimo Aggiornamento06:34:16

RELAX-WE-33

I grandi della gastronomia interpretano i dolci delle feste

IMG_4003
NAPOLI (di Daniela Marfisa)- Nonostante il clima non abbia ancora costretto a sciarpe, berretti e giacconi pesanti, il Natale sta arrivando. Negozi e centri commerciali sono già adeguatamente addobbati di luci e festoni e, ovviamente, anche il mondo della gastronomia è in pieno fermento. Planetarie a pieno regime, forni alla massima potenza e un tripudio di farina, zuccheri, decorazioni e tante idee per le feste.Idee e proposte dolciarie che dieci protagonisti dell’arte culinaria hanno presentato lunedì 18 novembre presso il Beluga Sky del Romeo Hotel di Napoli.

Chef stellati, nomi altisonanti della pasticceria e persino maestri pizzaioli hanno passato in rassegna le loro creazioni dinanzi a una platea di ospiti desiderosi di foto e novità. Queste le star presenti: gli chef Gennaro Esposito e Salvatore Bianco, i maestri pasticceri Giuseppe Manilia, Salvatore Gabbiano, Sabatino Sirica, Sal De Riso, l’emergente beneventana Stella Ricci e - last but not least - gli alfieri della pizza Gino Sorbillo, Francesco e Salvatore Salvo, Enzo Piccirillo.Comune denominatore delle proposte dei Maestri è stata la neonata “Farina Oro” di Molino Caputo, particolarmente adatta all’arte dolciaria in quanto prodotta con grani accuratamente selezionati e specifiche tecniche di macinazione.Sui tavoli riccamente adornati a festa hanno fatto bella mostra le reinterpretazioni di classici come mustaccioli, raffaioli, struffoli, cassatine, panettoni, insieme a calzoncelli (dolcetti tipici del salernitano), macarons e a un’idea innovativa, la Zuppa di cachi con gelato di mustaccioli e croccante speziato al sesamo nero e fave di cacao, opera del bistellato Gennaro Esposito.Ottima performance anche per i pizzaioli, che hanno presentato roccocò (Piccirillo), brutti ma buoni (Sorbillo) e graffe (fratelli Salvo).A VitignoItalia (l’evento che da dieci anni catalizza a Napoli i grandi marchi dell’enologia italiana di qualità) è stata affidata invece la selezione di vini dolci e da dessert. Arcipelago Muratori, Banfi, Bellati Maria, Cantine Rao, Citra Vini, Distilleria Bertagnolli, Duca di Salaparuta, Fattoria La Rivolta, Feudi di San Gregorio, La Guardiense, La Tunella, Masseria Frattasi, Mustilli, Nicolis, Sardus Pater, Tasca d’Almerita, Trabucchi e Umani Ronchi sono le aziende che hanno accompagnato la degustazione.Sapori, colori e profumi che anticipano con qualità e fantasia gli imminenti tour de force gastronomici di fine anno.

Musica

JA Teline IV

Piaceri e Profumi

JA Teline IV

Viaggi

JA Teline IV

Sesso

JA Teline IV

Libri & Poesie

Avatar