logo_pier

BCC_NAPOLI_banner_superiore

logo_pier

Mar26092017

Ultimo Aggiornamento08:37:21

RELAX-WE-33

Inaugurata a Napoli la pizzeria “Il Presidente”, omaggio a Ernesto Cacialli (Foto)

IMG_5561
NAPOLI (di Daniela Marfisa)- Ancora oggi i napoletani custodiscono nella memoria l’immagine di un pizzaiolo che nel lontano 1994 consegnò, con orgoglio partenopeo, una pizza a libretto nelle mani di un illustre personaggio. Era il presidente degli Stati Uniti d’America, Bill Clinton, il quale per qualche minuto smise i panni di uomo più potente del mondo per mangiare e apprezzare con gusto il piatto simbolo di Napoli. Artefice del gesto fu Ernesto Cacialli, che da quel momento fu ribattezzato affettuosamente “Il Pizzaiolo del Presidente”.

Ernesto è scomparso nel 2009, dopo una vita dedicata interamente a operare come rigoroso artigiano della pizza, lasciando il testimone ai suoi tre figli che hanno seguito con passione e dedizione le orme paterne. Lo scorso 19 maggio Maria Cacialli, già titolare della pizzeria “La Figlia del Presidente” in via del Grande Archivio, ha inaugurato un nuovo locale in Via San Biagio dei Librai chiamato semplicemente “Il Presidente”. Una chiara dedica a papà Ernesto, la cui eredità spirituale è portata avanti insieme a suo marito Felice Messina e ai figli Armando ed Ernesto. L’offerta è naturalmente all’insegna della tradizione più classica, dai pezzi di friggitoria (arancini di riso, crocchè di patate, frittatine di pasta, scagliozzi di polenta) alle pizze al forno, ai ripieni fritti. Altrettanto rivolti alla tradizione partenopea sono i tanti elementi di arredo del locale: numeri della Smorfia riprodotti su una parete e le tante foto di Ernesto disseminate amorevolmente dappertutto. Nostalgiche memorie di un passato che Maria ha voluto fieramente condividere con i commensali. La giornata inaugurale ha visto la presenza di stampa, amici di Ernesto e dei vertici dell’Associazione Verace Pizza Napoletana al gran completo, un chiaro segno di quanto “il pizzaiolo del presidente” fosse amato e stimato dalla gente comune e dai colleghi stessi. Molto sentite le parole del presidente Antonio Pace, che ha definito Ernesto “artigiano instancabile, umile, rappresentante della parte sana della città”. Suo nipote Armando Messina ha trascorso molto tempo col nonno, ed è oggi a sua volta un valente pizzaiolo. Ne sentiremo sicuramente parlare ancora.


Musica

JA Teline IV

Piaceri e Profumi

JA Teline IV

Viaggi

JA Teline IV

Sesso

JA Teline IV

Libri & Poesie

Avatar