NAPOLI – Dallo scorso 22 novembre il Circo Niuman è bloccato in un appezzamento di terra a Calvizzano, in via Benedetto Croce, a causa del lockdown. Tale blocco durerà fino al prossimo 3 dicembre e così uno dei responsabili del circo, attraverso la testata Calvizzanoweb, lancia un appello chiedendo cibo per gli animali, come fieno e crocchette, date le ristrettezze finanziarie causate dal fermo delle attività.

“Siamo bloccati qui almeno fino al 3 dicembre e non sappiamo se dopo potremmo ripartire, la situazione è grave. Per aiutare gli animali si può inviare loro del cibo oppure donando una cifra in denaro su una carta postepay, come postato anche da Calvizzanoweb”- spiega Donaldo Minetti, il responsabile del circo.

“Noi da sempre ci battiamo per l’abolizione dei circhi con gli animali chiedendo a tutti i comuni del territorio di non ospitarli e di vietarne gli spettacoli, abbiamo fatto anche approvare una mozione al consiglio regionale nella scorsa consiliatura in cui si chiedeva l’approvazione dei decreti attuativi previsti dell’art. 2 della Legge 175/2018 che punta alla revisione delle disposizioni nei settori delle attività circensi con l’obiettivo di non utilizzare più gli animali nello svolgimento degli spettacoli. Purtroppo ad oggi il Governo e il Parlamento si sono disinteressati alla questione. Ora però è assolutamente necessario, di primaria importanza, aiutare questi poveri animali che stanno soffrendo la fame e costretti a vivere all’addiaccio, bisogna raccogliere e distribuire loro del cibo. Abbiamo allertato la protezione animali su questa situazione, bisogna verificare lo stato di salute delle creature. E’ soprattutto per cose come queste che noi continuiamo a batterci contro lo sfruttamento degli animali negli spettacoli. Utilizzare dei poveri animali, facendoli soffrire, per il divertimento dell’uomo è inaccettabile.”- sono le parole del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

https://www.facebook.com/489369491216947/videos/2262392213894646

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments