cani_categoria_13

NAPOLI – Norme più stringenti per la tutela della salute degli animali e, in particolare, dei cavalli e altri equidi impiegati nella trazione delle vetture e nelle manifestazioni ludiche. Il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi ha firmato un’ordinanza che per il periodo dal 12 giugno al 15 settembre 2024 vieta tali attività in una fascia oraria più ampia rispetto al passato, vale a dire dalle ore 12.00 alle ore 16.00, nel caso in cui la temperatura atmosferica raggiunga o superi i 30 gradi centigradi. Un’ordinanza del 2014 fissava come soglia i 35 gradi.
Lo stesso divieto nella fascia oraria 12.00-16.00 scatta anche laddove il bollettino giornaliero del “Sistema di allarme per la prevenzione degli effetti delle ondate di calore sulla salute” specifico per l’area urbana di Napoli, diramato dalla Protezione Civile regionale, preveda livelli di rischio 2 o 3.
Le nuove misure sono state adottate sulla scorta di quanto emerso da uno studio condotto dal Plinivs, centro studi afferente al Laboratorio di Urbanistica e Pianificazione territoriale dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Il lavoro scientifico ha analizzato i mutamenti climatici della città di Napoli e i rischi che derivano, in particolare, dalle ondate di calore. La decisione tiene conto, inoltre, del contributo dell’unità operativa di Igiene Urbana Veterinaria dell’Asl Napoli 1.
L’ordinanza prevede per i trasgressori una sanzione amministrativa pecuniaria che va da 25 a 500 euro.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments