SAN GIORGIO A CREMANO – Il fascino della milonga arriva alle falde del Vesuvio.

Il Club Mille946 domenica 14 aprile a partire dalle 19 aprirà i suoi cancelli per ospitare il primo evento con una Tdj d’eccezione: Rosita Aragione.

La milonga è una danza popolare di origine uruguaiana che deriva dalla più comune Habanera, importata dall’America Meridionale agli inizi del XIX secolo, alla quale è stato sostituito il ritmo di 6/8 con uno più semplice e lineare di 2/4.

Un ritmo quest’ultimo che si addice molto di più ad una danza da sala rispetto all’habanera anche se, per la loro somiglianza, spesso la milonga veniva chiamata anche l’habanera dei poveri.

Negli anni a venire, però, il tango tolse molta popolarità alla milonga che venne presto confusa con il tango stesso, da questo deriva la definizione di tango-milonga, cioè un tipo di tango con un adattamento leggermente più veloce e dal ritmo molto più marcato.

Di questo genere in particolare è interprete uno fra i maggiori ballerini argentini: Rubén Celiberti.

Oltre che di genere musicale il termine milonga possiede anche un significato di luogo e pratica, cioè di incontrarsi per ballare la milonga, il tango e il vals criollo.

La milonga è anteriore agli altri due generi quindi per estensione è stata adottata, agli inizi, per definire sia il genere musicale che l’incontro della gente per ballarlo.

Quando prese piede questo tipo di danza, la comune balera e sala da ballo prese il gergale nome di milonga. La milonga è di solito uno spazio molto ampio dal pavimento particolarmente levigato e spesso contornato da tavolini per i ballerini.

Le coppie danzano lungo una “linea di ballo” più precisamente detta “Ronda”, cioè lungo il contorno esterno dello spazio libero e procedono in direzione antioraria.

Gli abituali frequentatori della milonga vengono definiti milongueros.

La milonga ha un suo linguaggio particolare: come invitare o “farsi invitare” al ballo, come regolarsi con un partner più alto, più basso, più o meno esperto.

Sono tutti elementi che contribuiscono ad un’esperienza piacevole in milonga e secondo alcuni fanno parte delle basi del ballo.

Durante una serata in milonga di solito si possono ascoltare i tre tipi di musica già detti intervallati da una cortina musicale ogni tre quattro brani ballati.

Alle 18.00 si svolgerà la lezione pre-milonga per principianti assoluti e per chi ha curiosità di avvicinarsi al meraviglioso mondo del Tango

Nel corso della serata previste le incursioni musicali di Elisabetta d’Acunzo e le poesie a cura di Gioia Miale.

Inoltre, comprese nella quota contributiva (10 €) un primo piatto e una consumazione al bar.

Obbligatoria la prenotazione tramite “parteciperò” o via messanger, specificando se si partecipa anche alla lezione pre-milonga.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments