Carabinieri-arresto

SAN GIORGIO A CREMANO – Arrestato per stalking dai carabinieri della stazione di San Giorgio a Cremano un 36enne con problemi di alcol e droga.

Le indagini sono partite quando a giugno sua moglie si è rivolta ai militari per denunciare mesi di persecuzioni. A causa di continui insulti e minacce non riusciva più a portare avanti il rapporto per cui a marzo aveva lasciato l’abitazione e dal mese successivo il coniuge aveva iniziato a minacciarla con telefonate e messaggi.

Il 2 giugno si è presentato sotto l’abitazione in cui lei aveva trovato ospitalità e si è gettato addosso benzina dandosi fuoco con un accendino.

Soccorso da familiari e 118, è stato portato in ospedale in codice rosso per ustioni di 2° grado a mani e orecchie.

Ma subito ha, nonostante tutto, ripreso lo stalking. Il 14 luglio ha minacciato la vittima di incendiarle l’auto e la casa: il giorno dopo l’auto della donna è stata data alle fiamme.

La denuncia della sfortunata, spinta dal timore di rischiare la vita, ha permesso ai militari di richiedere all’autorità giudiziaria un’ordinanza cautelare che tenesse il pericolo lontano da lei.

Il gip di napoli ha emesso un’o.c.c. e adesso il 36enne è in carcere.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments