14.2 C
Napoli
sabato 3 Dicembre 2022

Giorno del Gioco. Un altro comune aderisce al progetto per i bambini. Firmato il protocollo con Frattaminore

-

SAN GIORGIO A CREMANO- Giorno del Gioco. Dopo Casalnuovo, Ercolano e Frattamaggiore, Volla e Mondragone anche il comune di Frattaminore, su modello della città di San Giorgio a Cremano ha istituito il GIORNO DEL GIOCO, pensato come un grande appuntamento rivolto ai bambini agli adulti per recuperare l’idea del Gioco, inteso come strumento educativo e mezzo di espressione, comunicazione e incontro tra le varie generazioni.

La Giornata del Gioco, che quest’anno si svolgerà a San Giorgio a Cremano il 10 maggio, sarà caratterizzata anche nel comune partner da attività ludico-ricreative, realizzate sia in alcuni luoghi pubblici della città che all’interno delle scuole. Su delega del Sindaco, Giorgio Zinno, l’assessore alla Cultura, Angela Viola, ha siglato un protocollo di intesa col il Primo Cittadino del comune atellano, Giuseppe Bencivenga, alla presenza di due dirigenti scolastiche degli istituti di Frattaminore: il Circolo Didattico “C. Colombo” e l’Istituto Comprensivo “Novio Atellano”. Un protocollo significativo perchè segna un ulteriore partenariato che il Laboratorio Regionale Città dei Bambini e delle Bambine stringe con comuni, testimoniando sempre più l’importanza che il progetto Giorno del Gioco assume nel corso degli anni in chiave regionale e nazionale. Secondo il documento, gli istituti scolastici di Frattaminore elaboreranno una progettualità in rete con il Laboratorio Regionale Città dei bambini e delle bambine sangiorgese, per integrare sinergicamente attività di studio e di ricerca e proposte educative sul tema bambini – gioco – sostenibilità dell’ambiente urbano. “E’ ormai chiaro che i numerosi progetti di eccellenza attivati dal Laboratorio negli ultimi anni costituiscono un patrimonio di esperienze di altissima qualità, spiega il sindaco Giorgio Zinno. L’acquisizione di un altro partner istituzionale, quale il comune di Frattaminore, è la conferma che i tempi sono maturi per rendere il Laboratorio Regionale una struttura permanente, dotandolo di mezzi e strumenti adeguati per allargare sempre più la base di partecipazione dei soggetti coinvolti. I progetti e le molteplici attività che si svolgono durante tutto il corso dell’anno, con bambini ed adolescenti costituiscono elementi di crescita, nonchè occasioni di aggregazione e socializzazione per tutta la comunità”. D’accordo l’assessore Angela Viola: “Il modello positivo di San Giorgio a Cremano ha raggiunto ormai valori così alti da offrire l’opportunità di attivare scambi ludico-culturali, di far partecipare delegazioni di bambini e ragazzi agli eventi organizzati dalle rispettive città, finalizzati alla costruzione di relazioni, interazioni e scambio di esperienze”. Soddisfazione anche da parte del sindaco di Frattaminore: ” Esamineremo in modo congiunto e coordinato progetti e strategie di comune interesse – ha detto Bencivenga – nell’ambito della promozione del diritto al gioco dei bambini e discutere gli aspetti metodologici tra gli amministratori e gli educatori delle rispettive città”. Intanto la macchina organizzativa è al lavoro per la realizzazione delle iniziative che si svolgeranno nel corso della settimana dal 3 al 10 maggio, e che si concluderanno proprio il 10 con la città chiusa al traffico per la Giornata del Gioco.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x