SAN GIORGIO A CREMANO – La storia e le origini della nostra città. L’amministrazione di San Giorgio a Cremano ha donato alle scuole le ristampe anastatiche del libro di padre Davide Palomba, prima testimonianza storica su San Giorgio a Cremano.

Ad annunciarlo su Facebook il sindaco Giorgio Zinno: “Cari concittadini, questa mattina insieme all’assessore alla Cultura Pietro De Martino e all’assessore alla Scuola Giuseppe Giordano, abbiamo consegnato alle dirigenti scolastiche degli istituti superiori del territorio, le ristampe anastatiche del primo libro sulle origini di San Giorgio a Cremano.
Si tratta del volume “Memorie Storiche di San Giorgio a Cremano”, di padre Davide Palomba, il gesuita che per primo mise per iscritto, nel 1881, i suoi studi sulla storia della nostra città.
Un testo, che sebbene sia stato superato da studi successivi altrettanto approfonditi, rappresenta una testimonianza fondamentale per conoscere il nostro territorio e il nostro patrimonio di arte e cultura.
Con l’assessore Pietro De Martino infatti, stiamo portando avanti da tempo un percorso di conoscenza e diffusione delle fonti storiche, in quanto esse sono portatrici fondamentali di valori identitari.
In questo percorso di recupero, protagoniste non possono che essere le scuole, perchè è innanzitutto nei nostri giovani che devono attecchire tali valori, tra cui quel senso di appartenenza che mantiene viva la memoria della nostra storia.
I volumi arricchiranno il patrimonio delle biblioteche scolastiche degli istituti superiori “ITI Medi”, “IIS Rocco Scotellaro” e del “Liceo Carlo Urbani” e degli istituti comprensivi a cui verranno consegnati nei prossimi giorni.
Ringrazio le dirigenti scolastiche Annunziata Muto e Marina Petrucci, le prime dirigenti incontrate, per la sensibilità mostrata nel ricevere questo dono, confermando l’intento comune di trasmettere la nostra cultura,anche attraverso la curiosità e la voglia di esplorare i nostri luoghi nello spazio e nel tempo.
La conoscenza è il valore che salda una comunità.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments