francesco-emilio-borrelli

SAN GIORGIO A CREMANO – “Siamo d’accordo con il sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno, che ha emesso un’ordinanza che ha vietato l’impiego di animali negli spettacoli circensi sul territorio comunale.

Auspichiamo che anche gli altri sindaci della Campania facciano lo stesso, è ora di dire basta a questa vergogna”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il commissario del Sole che Ride di San Giorgio a Cremano Salvatore Petrilli all’indomani della fuga di un elefante dal circo Martini.

L’animale ha iniziato a vagare per le strade della città, con ovvi rischi per la sua incolumità e quella dei cittadini.

Borrelli annuncia una mobilitazione per sensibilizzare l’opinione pubblica e raccogliere firme per chiedere una legge che vieti l’impiego degli animali negli spettacoli.

“Allestiremo un presidio all’esterno del circo Martini.

Inizieremo a raccogliere le firme per chiedere al Parlamento una legge nazionale che vieti questa barbarie.

Gli animali devono essere liberi di vivere nel loro habitat e non come schiavi nelle gabbie per essere sfruttati negli spettacoli.

La politica deve fare la sua parte.

La posizione di Zinno ci trova concordi ma il suo esempio deve essere seguito dentro e fuori regione.

I comuni devono impedire con ogni mezzo lo sfruttamento degli animali durante gli spettacoli”, concludono Borrelli e Petrilli.

In relazione all’elefante che ieri sera è stato visto invia san Giorgio Vecchio e al divieto di utilizzare animali neo circhi, il sindaco Giorgio Zinno afferma: “Sono totalmente contrario ai circhi che usano animali, li trovo diseducativi e colpevoli di negare la libertà degli animali per trasformarli in marionette senza dignità.

Da tempo il circo Martini aveva fatto richiesta per venire in città ed abbiamo subito negato la possibilità di spettacoli con animali. Ho ricevuto più lettere del loro avvocato e ho sempre risposto che non avrei mai revocato l’ordinanza che vietava l’uso di animali nei circhi del nostro territorio!

I responsabili del circo, invece di ricorrere contro l’ordinanza, hanno accettato le nostre regole e sono state autorizzati allo spettacolo senza animali che, per legge, non possiamo vietare.

Gli animali, dunque, non potranno essere utilizzati negli spettacoli o esibiti.

Ieri invece, non è stata esercitata la dovuta custodia su un elefante, che è sfuggito al controllo uscendo in strada, mettendo in serio pericolo i cittadini!!

Ho già girato alla Polizia Municipale le foto per elevare tutte le sanzioni del caso e in mattinata comunicherò i provvedimenti da prendere.

Chiederò amche all’Asl di fare i dovuti controlli e ho disposto alla Polizia Municipale di controllare ogni spettacolo, affinché non siano utilizzati animali e chiedo ai cittadini di segnalare eventuali abusi.

Gli animali devono vivere nei loro habitat e fatti del genere ci ricordano che quando violiamo la loro libertà prima o poi se la riprendono!”

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments