SAN GIORGIO A CREMANO – Valorizzazione dell’arte, della cultura e del talento comico. San Giorgio a Cremano per tre giorni celebra le Giornate Europee del Patrimonio.Si parte il 20 settembre con eventi dalle ore 10 fino a sera, in Villa Bruno e Villa Vannucchi. Tra gli appuntamenti spicca la presentazione del cortometraggio dal titolo: “La Napoli di Luca Giordano” del regista Mario Martone ( 21 e 22 ore 19.00, biblioteca Padre Alagi – Villa Bruno). Vi saranno poi visite guidate teatralizzate nelle ville del 700 ( prenotazione al 3335796203) e la mostra dell’Artigianato Vesuviano ( tutti i giorni, dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00, Piano Nobile – Villa Bruno). Gli eventi sono realizzati da Pro Loco San Giorgio a Cremano e l’associazione Studi per la legalità A.Genovesi e sono patrocinati dalla Città di San Giorgio a Cremano. Le “Giornate del Patrimonio”, sono promosse ogni anno dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali.

Il 21 settembre invece, alle ore 20.30, nell’Arena di Villa Vannucchi ci sarà da ridere con lo spettacolo gratuito di comicità: “San Giorgio Cabaret…spin off del Premio Troisi”. Sul palco si alterneranno il primo vincitore del Premio Troisi, Marco Cristi e l’ultimo, dell’ed. 2019 Stefano De Clemente insieme a decine di comici del gruppo Cab e Mur. Uno spettacolo non solo rappresenta la prosecuzione del Premio Troisi ma sarà l’occasione per presentare l’ambizioso progetto dell’amministrazione di creare laboratori gratuiti sull’arte della comicità, per offrire a tutti la possibilità di apprendere o perfezionare il proprio talento comico.

“Portiamo avanti il progetto di coltivare talenti, tratto distintivo del Premio Troisi – spiega il sindaco Giorgio Zinno. Da quando abbiamo riportato in città la kermesse, ci siamo posti questo obiettivo e con i laboratori di comicità offriamo questa possibilità concreta a decine di ragazzi”.

Infine domenica 22 settembre, sempre nell’arena di Villa Vannucchi alle ore 20.30 andrà in scena l’opera lirica “Orfeo in Arcadia”, lo spettacolo che rientra nella prestigiosa rassegna “Un’Estate da Re”, realizzata dalla Regione Campania con il MiBAC e promossa dalla Scabec.Un evento di alto livello artistico che dopo il teatro Verdi di Salerno fa tappa nella città della cultura vesuviana. A San Giorgio a Cremano, si celebrerà domenica 22 settembre alle ore 20.30, il trionfo in musica della figura di Orfeo, su partiture composte per l’Arcadia Napoletana. Una rappresentazione che unisce musica e danza in una cantata scenica in prima esecuzione moderna con Orfeo, Euridice, Fileno e Amore avranno i loro “doppi alter ego” danzanti, mentre gli interpreti cantanti saranno estranei ai movimenti scenici.

Anche questo spettacolo sarà ad ingresso gratuito, per volere dell’amministrazione Zinno che intende offrire a tutti i cittadini l’opportunità di partecipare ad eventi culturali e spettacoli che animano il territorio.

“Siamo soddisfatti di poter ospitare nella nostra meravigliosa villa settecentesca un evento così rilevante – spiga il sindaco Giorgio Zinno. Sia perchè rappresenta uno spettacolo dall’alto profilo culturale, sia perche rientra nel programma di valorizzazione culturale e promozione turistica della Regione Campania “Un’estate da Re” per cui stiamo lavorando affinchè alcune tappe siano proprio a San Giorgio a Cremano, oltre Caserta e Salerno”.

D’accordo Pietro De Martino: “Accogliamo questo evento in virtù di una programmazione artistico-culturale che intende promuovere sempre più San Giorgio a Cremano come città cardine in questo ambito. Per questo apriamo a nuove forme d’arte come le opere liriche e musicali, pur sempre in maniera gratuita per i nostri concittadini. obiettivo è quello di istituzionalizzare, peri i prossimi anni, Un’Estate da Re nella nostra città. Ringrazio l’associazione Maria Malibran che come sempre propone all’amministrazione eventi di rilevanza artistica”.

promuove, venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 settembre si svolgeranno eventi dalle ore 10 fino a sera, in Villa Bruno e villa Vannucchi. In particolare, tra gli appuntamenti, spicca la presentazione del cortometraggio dal titolo: “La Napoli di Luca Giordano” del regista Mario Martone ( 21 e 22 ore 19.00, biblioteca Padre Alagi – Villa Bruno). Vi saranno poi visite guidate teatralizzate nelle ville del 700 ( prenotazione al 3335796203) e la mostra dell’Artigianato Vesuviano ( tutti i giorni, dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00, Piano Nobile – Villa Bruno). Gli eventi sono promossi da Pro Loco San Giorgio a Cremano e l’associazione Studi per la legalità A.Genovesi e sono patrocinati dalla Città di San Giorgio a Cremano.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments