SAN GIORGIO A CREMANO – Sarà un 25 aprile diverso dal solito quello che vivranno oggi i cittadini di San Giorgio a Cremano.

Una ricorrenza che però oggi più di ieri deve tenere unita la popolazione in attesa di una nuova Liberazione, questa volta dal Covid-19.

Il sindaco Zinno dal suo Facebook, questa mattina ha lanciato un messaggio di speranza alla città.

“Cari concittadini,
quest’anno che ne siamo parzialmente privati a causa dell’emergenza Covid-19, abbiamo la possibilità di riflettere meglio sul significato della parola “libertà”.

Oggi celebriamo la liberazione dal nazifascismo e, per la prima volta in tanti anni, non abbiamo potuto rendere omaggio solennemente al monumento ai caduti in piazza Cautela: nonostante le restrizioni ovviamente abbiamo deposto le corone d’alloro a memoria di quanti hanno combattuto ed hanno versato il loro sangue per costruire un’Italia migliore e senza tiranni.

Era nostro dovere farlo e lo abbiamo fatto portando con noi nel cuore i sentimenti della cittadinanza ed i valori di una Istituzione che si riconosce nei valori della Resistenza.

In questo difficile momento abbiamo voluto, in occasione del 25 aprile, creare un richiamo tangibile ai valori della Costituzione e della Resistenza, facendo proiettare i colori della nostra bandiera, il bianco, il rosso ed il verde, sulla facciata della casa comunale. La proiezione, che già ieri sera ha suscitato curiosità ed approvazione in tanti concittadini, proseguirà fino al prossimo 3 maggio.

Tutta la città celebra il 25 aprile. Nel post troverete le foto del monumento ai caduti e della lapide apposta sulla Casa Comunale e il video fatto con tanti interventi di voi cittadini che avete testimoniato per loro cosa è la libertà e la liberazione.

Inoltre mi ha particolarmente emozionato un video, che più tardi posterò con tanti bambini della scuola dell’infanzia dell’IC IV – Noschese, i quali hanno realizzato, con i loro genitori, lavoretti ispirati al tema della Festa della Liberazione, che è la Festa degli Italiani.

Buona Festa della Liberazione a tutti. Insieme ce la faremo!”

25 aprile. Liberazione per me è…la voce dei cittadini

Cari concittadini, quest’anno che ne siamo parzialmente privati a causa dell’emergenza Covid-19, abbiamo la possibilità di riflettere meglio sul significato della parola “libertà”. Oggi celebriamo la liberazione dal nazifascismo e, per la prima volta in tanti anni, non abbiamo potuto rendere omaggio solennemente al monumento ai caduti in piazza Cautela: nonostante le restrizioni ovviamente abbiamo deposto le corone d’alloro a memoria di quanti hanno combattuto ed hanno versato il loro sangue per costruire un’Italia migliore e senza tiranni. Era nostro dovere farlo e lo abbiamo fatto portando con noi nel cuore i sentimenti della cittadinanza ed i valori di una Istituzione che si riconosce nei valori della Resistenza. In questo difficile momento abbiamo voluto, in occasione del 25 aprile, creare un richiamo tangibile ai valori della Costituzione e della Resistenza, facendo proiettare i colori della nostra bandiera, il bianco, il rosso ed il verde, sulla facciata della casa comunale. La proiezione, che già ieri sera ha suscitato curiosità ed approvazione in tanti concittadini, proseguirà fino al prossimo 3 maggio. Tutta la città celebra il 25 aprile. Nel post troverete le foto del monumento ai caduti e della lapide apposta sulla Casa Comunale e il video fatto con tanti interventi di voi cittadini che avete testimoniato per loro cosa è la libertà e la liberazione. Inoltre mi ha particolarmente emozionato un video, che più tardi posterò con tanti bambini della scuola dell’infanzia dell’IC IV – Noschese, i quali hanno realizzato, con i loro genitori, lavoretti ispirati al tema della Festa della Liberazione, che è la Festa degli Italiani. Buona Festa della Liberazione a tutti. Insieme ce la faremo

Pubblicato da Giorgio Zinno Sindaco su Sabato 25 aprile 2020

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments