SAN GIORGIO A CREMANO – E’ stato pubblicato il codice IBAN del comune di San Giorgio a Cremano per donare fondi a favore della iniziativa “Il cibo a chi serve”. A comunicarlo con un post il sindaco Giorgio Zinno:

“Cari concittadini, è partito ieri sera il progetto straordinario “Il cibo a chi serve”, per aiutare le persone che si trovano in stato di assoluta emergenza alimentare a causa del Covid-19 sul nostro territorio. Oggi abbiamo attivato il conto corrente per effettuare donazioni in denaro: l’IBAN è
IT41-I076-0103-4000-0001-5177-827

intestato alla Città di San Giorgio a Cremano.

Ringrazio i tantissimi che hanno già scritto per donare soldi e beni di prima necessità: i sangiorgesi, ma già lo sapevamo, hanno il cuore grande.

Già decine di richieste di panieri alimentari stanno arrivando ai nostri uffici, segno che l’iniziativa ha colto le reali necessità del momento.
Preciso, ancora una volta, che i panieri possono essere chiesti solo da chi è in uno stato di disagio esclusivamente dovuto all’emergenza (ad esempio, non dai pensionati o dai dipendenti che percepiscono mensilmente quanto spetta) e che tutte le informazioni devono essere chieste prioritariamente via e-mail o tramite telefono.

E’quindi vietato recarsi di persona presso gli uffici comunali perché non è un motivo di necessità tale spostamento. La possibilità di presentare domanda del paniere in via telefonica è concessa solo a chi non ha alcun altro modo per inviare una e-mail: evitate, se possibile, di ingolfare la linea telefonica che serve a coloro che realmente non possono utilizzare internet

Invito i negozianti di generi alimentari ad aderire alla nostra iniziativa, come già molti hanno fatto, lasciando panieri o carrelli all’ingresso per raccogliere beni di prima necessità che, per ragioni igienico-sanitarie, dovranno per forza essere confezionati e a lunga conservazioni.

Ieri, purtroppo, il bollettino dice che la nostra comunità perde un altro suo cittadino. Un padre e nonno amorevole, molto conosciuto nel luogo dove abitava perché circondato da tanti amici anche se da un po’ era assente per le sue patologie. Purtroppo non è riuscito a combattere la lotta contro il male. A tutta la sua famiglia si unisce il cordoglio della nostra comunità.
– In una sola giornata abbiamo avuto la comunicazione di 6 persone positive al covid19. Anche in questo caso l’Asl e il comune seguono le problematiche per garantire ai sei concittadini il giusto supporto e la tracciabilita’ dei contatti.

Negli ultimi giorni, dopo mie insistenze, raccolte dalla direzione dell’Asl Napoli 3, si è intensificato il lavoro sul territorio e insieme ai 6 positivi abbiamo ricevuto anche 9 nominativi di persone che sono risultate negative al covid19.
Da domani dovremmo ricevere anche i dati dei negativi dal 4 marzo ad oggi per poter avere un calcolo preciso anche di quante persone sono state testate sul nostro territorio.”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments