SAN GIORGIO A CREMANO – Da quando il Governo ha dato l’opportunità di far ripartire i cantieri, l’amministrazione, guidata dal sindaco Giorgio Zinno, attraverso l’assessore ai Lavori Pubblici, Eva Lambiase sta procedendo al completamento degli interventi di adeguamento ed efficientamento energetico sul territorio. Dopo la sostituzione dei pali dell’illuminazione pubblica in via Gianturco, questa mattina sono partiti i lavori presso i 52 alloggi, in via Tufarelli. Anche qui, verranno installati 19 pali dell’ illuminazione interna con lampade al led, quindi a risparmio energetico e più economiche. Nel frattempo si sta già procedendo al sopralluogo per verificare la situazione dell’illuminazione anche presso gli altri 20 alloggi in via Tufarelli, con l’obiettivo di sostituire anche qui, le lampade che non funzionano e rendere più efficiente l’intero impianto di illuminazione anche in quest’area di edilizia residenziale.

“Abbiamo l’obbligo morale di ridurre il consumo di energia elettrica per tutelare la natura e diminuire i costi di gestione degli impianti – spiega il sindaco Giorgio Zinno. Infatti interverremo in tutta la città per rendere gli impianti di illuminazione più efficienti con costi inferiori. Continuiamo a migliorare la nostra città”.

“Stiamo procedendo attuando quanto avevamo programmato – concludeEva Lambiase –

e proseguiremo per completare tutti gli interventi relativi agli impianti di pubblica illuminazione per rendere completamente funzionale la rete cittadina, restituendo efficienza, economicità e bellezza”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments