SAN GIORGIO A CREMANO – Nel giorno di Pasqua il sindaco Giorgio Zinno dal suo Fb lancia un messaggio di speranza a tutta la città: “Cari concittadini Buona Pasqua!

Questa festività oggi sarà molto differente e ci auguriamo che rappresenti il passaggio da una fase emergenziale a quella di una nuova normalità.

Qualche spiraglio si vede, ma dobbiamo continuare a rispettare i DPCM e ordinanze per far sì che potremo tornare il prima possibile a uscire.

In momenti come questo il mio pensiero va alle famiglie che hanno avuto un lutto, reso ancora più tragico dall’impossibilità di dare l’estremo saluto ne abbracciare il proprio caro nel momento del bisogno e della difficoltà.

Un augurio a tutti coloro che oggi sono malati e che lottano contro questa bruttissima malattia o altre che attanagliano la nostra comunità, nella speranza di volgere quanto prima a una piena guarigione.

Tante sono le famiglie in difficoltà, ancora di più oggi a causa della nuova crisi. A loro abbiamo tentato di dare una mano con il progetto del comune e i finanziamenti dello Stato. Abbiamo raggiunto più di 1000 famiglie, ma continueremo ancora perché è fondamentale dare una mano a tutti coloro che si trovano in reale difficoltà, purtroppo ne sono molti, e non solo a Pasqua.

Un sentito ringraziamento va a tutti coloro che oggi lavorano per la nostra sicurezza:
Ai dottori e infermieri in ospedale, agli operatori del 118 e ai medici di base che ogni giorno tutti insieme lavorano per la nostra sicurezza sanitaria
A tutte le Forze dell’Ordine che tutelano il nostro territorio
Ai volontari della Protezione Civile, gamba fondamentale della nostra comunità senza la quale non molto avremmo potuto fare
Ai dipendenti degli esercizi commerciali aperti e ai piccoli imprenditori del territorio che con il proprio lavoro ci hanno dato la possibilità di approvvigionamento. Oggi è domani saranno chiusi per la sicurezza, ma in modo particolare per far sì che si riposino anche loro stando con il proprio nucleo familiare.
Agli operatori ecologici, a chi si occupa di pulizia e Guardiania del comune e della nostra città.

Insomma grazie a tutti coloro che con il proprio lavoro garantiscono che noi possiamo restare a casa sicuri.

Questa sarà una Pasqua diversa dove solo là tecnologia ci potrà far vedere i nostri cari e i nostri amici. Dobbiamo restare a casa, ne va della nostra incolumità e di quella delle persone a noi care.

Non possiamo dissipare i progressi fatti fino ad oggi. Quindi vi auguro una Buona Pasqua con l’augurio che torneremo quanto prima ad abbracciarci.
Restiamo a casa

??AUGURI DI BUONA PASQUA??

??AUGURI DI BUONA PASQUA??Cari concittadini Buona Pasqua!Questa festività oggi sarà molto differente e ci auguriamo che rappresenti il passaggio da una fase emergenziale a quella di una nuova normalità. Qualche spiraglio si vede, ma dobbiamo continuare a rispettare i DPCM e ordinanze per far sì che potremo tornare il prima possibile a uscire.In momenti come questo il mio pensiero va alle famiglie che hanno avuto un lutto, reso ancora più tragico dall’impossibilità di dare l’estremo saluto ne abbracciare il proprio caro nel momento del bisogno e della difficoltà.Un augurio a tutti coloro che oggi sono malati e che lottano contro questa bruttissima malattia o altre che attanagliano la nostra comunità, nella speranza di volgere quanto prima a una piena guarigione.Tante sono le famiglie in difficoltà, ancora di più oggi a causa della nuova crisi. A loro abbiamo tentato di dare una mano con il progetto del comune e i finanziamenti dello Stato. Abbiamo raggiunto più di 1000 famiglie, ma continueremo ancora perché è fondamentale dare una mano a tutti coloro che si trovano in reale difficoltà, purtroppo ne sono molti, e non solo a Pasqua.Un sentito ringraziamento va a tutti coloro che oggi lavorano per la nostra sicurezza:Ai dottori e infermieri in ospedale, agli operatori del 118 e ai medici di base che ogni giorno tutti insieme lavorano per la nostra sicurezza sanitariaA tutte le Forze dell’Ordine che tutelano il nostro territorioAi volontari della Protezione Civile, gamba fondamentale della nostra comunità senza la quale non molto avremmo potuto fareAi dipendenti degli esercizi commerciali aperti e ai piccoli imprenditori del territorio che con il proprio lavoro ci hanno dato la possibilità di approvvigionamento. Oggi è domani saranno chiusi per la sicurezza, ma in modo particolare per far sì che si riposino anche loro stando con il proprio nucleo familiare.Agli operatori ecologici, a chi si occupa di pulizia e Guardiania del comune e della nostra città.Insomma grazie a tutti coloro che con il proprio lavoro garantiscono che noi possiamo restare a casa sicuri.Questa sarà una Pasqua diversa dove solo là tecnologia ci potrà far vedere i nostri cari e i nostri amici. Dobbiamo restare a casa, ne va della nostra incolumità e di quella delle persone a noi care. Non possiamo dissipare i progressi fatti fino ad oggi. Quindi vi auguro una Buona Pasqua con l’augurio che torneremo quanto prima ad abbracciarci. Restiamo a casa ?

Pubblicato da Giorgio Zinno Sindaco su Domenica 12 aprile 2020

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments