15.4 C
Napoli
domenica 17 Ottobre 2021

Refezione scolastica, ufficializzata la commissione mensa

-

SAN GIORGIO A CREMANO – Ufficializzata la nuova “Commissione Mensa”, composta dai genitori e dai docenti dei 5 istituti comprensivi del territorio, con compiti di vigilanza e controllo sul servizio di refezione scolastica. La commissione è stata istituita dall’amministrazione, nell’ottica della trasparenza con l’obiettivo di creare un organo di rappresentanza che facesse anche da collegamento tra le scuole, la cittadinanza e l’amministrazione rispetto al servizio erogato a migliaia di bambini. La commissione è composta da 20 persone, (compreso un rappresentante delle istituzioni); si rinnova ogni anno ed elegge un presidente di commissione. Per l’anno in corso eletta è stata Maddalena Borrelli.

Al primo incontro per l’elezione del presidente ha partecipato anche la Dott.ssa Carmela Vallone, docente dell’Università Federico II, con cui l’amministrazione collabora da anni per tenere sempre alta la guardia sulla qualità dei pasti somministrati ai bambini. Tutti i componenti della commissione hanno l’opportunità di effettuare verifiche sulla conformità dei pasti, compreso gusto e servizio, anche assaggiando di persona il cibo.

Questo organo collegiale è garanzia di trasparenza da parte dell’amministrazione. Il sindaco Giorgio Zinno, d’accordo con il vicesindaco Michele Carbone confermano infatti la grande attenzione nei confronti di questo servizio che ad oggi risulta tra i migliori della provincia di Napoli, come attestato anche dalla Asl e dalla Università partenopea.

“I genitori sono i primi ad essere interessati alla qualità dei pasti che vengono somministrati ai loro figli e al servizio che viene erogato nelle scuole – spiega il sindaco Giorgio Zinno. E’ giusto pertanto che abbiano la possibilità di monitorare e di confrontarsi con l’amministrazione secondo linee guida ben precise. La refezione scolastica nelle scuole del nostro territorio è sempre stata di ottima qualità grazie a controlli severi e periodici, come confermato anche dalle relazioni redatte dai tecnici dell’università e della Asl. Il coinvolgimento diretto della commissione è un’ulteriore garanzia per continuare a controllare il buon funzionamento del servizio e garantire il dialogo tra istituzioni e cittadini”.

“La sicurezza dei nostri bambini passa anche dalla qualità di quello che mangiano. Per garantire sempre il miglior servizio possibile è importante confermare il dialogo con i genitori – conclude Michele Carbone. Pertanto la commissione diventa fondamentale per tenere alto il livello della refezione. Da loro ci aspettiamo non solo un controllo ma anche proposte per migliorare ancora, dove possibile, e favorire sempre la massima collaborazione tra ente e cittadinanza”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x