NAPOLI – La storica biblioteca del Vomero Benedetto Croce, un tempo posta a San Martino, ed ora in via Francesco de Mura, rappresenta un patrimonio culturale che va assolutamente recuperato. Purtroppo il sito, chiuso durante l’emergenza covid, manifesta segni evidenti di invivibilità addirittura irrecuperabili rispetto alle questioni di salubrità per i lavoratori e per i visitatori, come la presenza costante di umidità e la scarsità di punti luce, ed è dotato di uscite di emergenza non a norma.

“Riteniamo che un presidio territoriale di accesso alla cultura vada valorizzato. Migliorare la possibilità di selezionare titoli aggiornati ed al passo dei tempi, possibilità di reperire riviste e quotidiani, presenza di pc e rete Wi-Fi, formazione del personale, possono rappresentare la svolta per la storica biblioteca del Vomero. Considerando che sono stati spesi da due anni ben 400.000 €, con una struttura nuova, ma abbandonata, bisogna immediatamente prevedere lo spostamento in via Francesco Verrotti dove è possibile allestire una biblioteca in uno spazio dottato di finestre, aerazione, servizi igienici adatti anche per le esigenze dei disabili, rapido accesso alla rete di trasporti su ferro, che può finalmente essere consegnato alla città”- le dichiarazioni del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli e del capogruppo di Europa Verde alla Municipalità V Rino Nasti.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments