NAPOLI – La vista del Golfo di Napoli e del Vesuvio ha da sempre ispirato poeti, musicisti ed artisti ma se tale panorama viene deturpato dalla monezza e dai rifiuti, allora l’ispirazione artistica cala bruscamente mentre cresce il senso di tristezza e di disperazione.

È ciò che accade alla terrazza panoramica di Sant’Antonio nel quartiere Posillipo dove la veduta mozzafiato è oltraggiata dalla presenza di innumerevoli rifiuti, residuo del bivacco incivile, come segnalato al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

“I ragazzi vengono qui a bere, festeggiare, a fare gli aperitivi e poi gettano tutto a terra riducendo la zona in una grande pattumiera. È da tempo richiediamo l’installazione di più cestini per la raccolta dei rifiuti e che vengano eseguite più operazioni di pulizia e spazzamento, senza però ricevere riscontri, ma qui occorre fare battaglia, una dura battaglia, contro l’inciviltà perchè i ragazzi sono completamente privi di senso civico. Ci si deve divertire modo responsabile rispettando gli altri ed il territorio. Dato che questi valori mancano è necessario tenere sotto controllo costante tutte le zone della movida per evitare che le si riducano in pattumiere. Chi pensa di oltraggiare in questo modo la propria città va punito in maniera esemplare. ”- sono state le parole del Consigliere Borrelli e di Gianni Caselli, consigliere di Europa Verde della Municipalità II.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments