SANT’ANTIMO – Pochi giorni fa la commissione straordinaria del comune di Sant’Antimo aveva stabilito di allocare le sei aule della scuola materna della Don Milani all’interno dell’asilo nido a via degli Oleandri, che dispone di 7 aule idonee ad ospitare i bambini, che sono stati privati delle loro aule a seguito dell’approvazione di un precedente progetto di “riqualificazione”.
Stanotte queste aule sono state vandalizzate e imbrattate con la vernice. Una coincidenza o c’è una “regia” dietro tutto questo? Sono in corso indagini da parte dei Carabinieri secondo quello che riferisce la pagina fb il santantimese.

“Stiamo involvendo. Una deriva incredibile contro i beni pubblici, contro le scuole, contro i nostri bambini. Ogni giorno la situazione peggiora. Ogni giorno registriamo violenze inaudite che colpiscono beni comuni destinati alla cura delle persone e ai nostri bambini. Quando si devasta un asilo nido vuol dire che non siamo più sull’orlo del precipizio ma nel baratro. Questa vicenda è l’ennesimo episodio che ci fa capire a che livello di devastazione sociale, culturale e morale siamo arrivati” dichiara il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments