NAPOLI – “Ci hanno segnalato l’ennesimo abuso sulle scale del Petraio, che collegano il Vomero con il corso Vittorio Emanuele, dove adesso una nuova mostruosità visiva, nella parte vicina al corso Vittorio Emanuele, si staglia in modo ignobile a far mostra di sé. Un enorme muro bianco che aumenta la volumetria di un basso esistente le cui tracce delle opere di realizzazione sono ancora evidenti lungo la scalinata. Uno scempio visivo, un pugno nell’occhio e nello stomaco di tutti i passanti e delle persone oneste costrette a subire questo scempio fatto di illegalità, strafottenza e assoluto disamore per la nostra città. Nel corso del sopralluogo effettuato abbiamo rilevato diversi abusi o presunti tali che hanno completamente stravolto la strada originale. Ognuno si è allargato come meglio credeva nella più totale anarchia approfittando della colpevole assenza delle istituzioni. Non solo superfetazioni edilizie e verande abusive, ma anche impianti, cavi, condizionatori, cancellate. Percorrendo la scalinata è possibile notare come lo spazio originale sia stato completamente divorato da ampliamenti dei bassi esistenti completati con tanto di coperture che si sono stratificati nel tempo. Bisogna avviare un intervento radicale di ripristino della legalità, buttando giù tutti questi orrori e restituendo dignità a una delle pedamentine più belle, panoramiche e fruite di Napoli”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, che ha effettuato un sopralluogo sull’area insieme a Enzo Vasquez, attivista di Europa Verde.

https://www.facebook.com/watch/live/?v=380694783170940&ref=watch_permalink

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments