ACERRA – Tre focolai in Campania di Covid nelle ultime 48 ore. Il primo ad Acerra in provincia di Napoli. 11 persone sono risultate positive all’interno di un condominio dove risiedono 65 persone.

Lo screening di massa ha permesso di risalire alla catena dei contagi scattati dopo una cena di Natale.

Si tratta di due coniugi anziani cardiopatici che avevano pranzato la vigilia di capodanno con la figlia e due nipoti, immediatamente rintracciati dall’Asl e sottoposti stamattina anche loro a tampone.

Altri due focolai sono stati segnalati a Rocca d’Evandro, comune di 3.200 abitanti nel Casertano, dove sono 76 i residenti positivi la maggior parte asintomatici.

L’ultimo cluster, con una quarantina di contagiati, si è sviluppato in seguito ad una veglia funebre per un’anziana svoltasi il 27 dicembre.

Il focolaio si aggiunge a quello più circoscritto che ha colpito la Residenza per anziani (Rsa) situata nel paese, dove sono emerse una trentina di positività tra gli operatori sanitari e gli anziani, due dei quali deceduti.

Nuovo balzo in avanti dei contagi da Covid a Torre del Greco (Napoli), dove si torna a registrare un numero degli attuali positivi superiore a quota 300.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments