Polizia_Municipale_di_spalle

ACERRA – Denunciato dai vigili urbani di Acerra un esercente – titolare di una ludoteca – per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità contro la diffusione del Coronavirus. Secondo quanto riferito dagli agenti della Polizia municipale di Acerra, all’interno del locale, si stava svolgendo una festa, con bambini, con concentrazione di persone che non rispettava le norme che disciplinano l’accesso e l’assembramento nel locali commerciali, senza contingentamento delle presenze e senza rispettare le necessarie distanze, come prescritto dalle disposizioni normative. La polizia municipale di Acerra continua ad effettuare i controlli per verificare il rispetto delle norme contro la diffusione del Covid-19.

Per tutta la mattinata, inoltre, si sono susseguiti gli appelli del Sindaco Raffaele Lettieri “ad avere dei comportamenti responsabili e non superficiali per evitare la diffusione del contagio. La mancata osservanza di questi obblighi – specifica il primo cittadino – costituisce un reato e sarà sanzionato. Evitate comportamenti irresponsabili per la tutela della salute di tutti, soprattutto dei nostri anziani. Collaborate per affrontare con ragionevolezza un problema serio”, ha concluso Lettieri.

Si ripete anche l’appello ad attenersi alle comunicazioni ufficiali che provengono dal Ministero della Salute e dagli organi istituzionali per evitare che si diffondano notizie parziali e senza fondamento scientifico, che portano ad allarmismo e psicosi.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments