spesa_supermercato-640x332

ACERRA – Riapre il mercato rionale ad Acerra per il giorno di sabato 23 maggio 2020, limitatamente ai soli titolari di permesso di vendita di generi alimentari.

Con Ordinanza sindacale n. 38 del 21 maggio 2020, infatti, il Sindaco di Acerra Raffaele Lettieri facendo seguito alle Ordinanze del Presidente della Regione Campania ed in ottemperanza alle “Linee guida sulle misure di sicurezza precauzionali per la riapertura dei mercati di soli generi alimentari” allegate, consapevole dell’importanza economica e sociale delle attività mercatali, ha disposto, in via precauzionale e ferme restando le misure statali e regionali già vigenti, per sabato 23 maggio 2020, la sospensione delle sole attività mercatali per le categorie merceologiche diverse dalle rivendite di generi alimentari. Inoltre, con la stessa ordinanza ai titolari e operatori dei posteggi di vendita di generi alimentari, è stato ordinato il rigoroso rispetto delle misure precauzionali obbligatorie per la riapertura e l’esercizio delle attività contenute nel Documento Protocollo di sicurezza anti-diffusione SARS-CoV-2 nelle attività di commercio al dettaglio su aree pubbliche (mercati, fiere e mercatini degli hobbisti) allegato all’Ordinanza del Presidente della giunta regionale n. 49 del 20 maggio.

A tale scopo, è stato necessario adottare un insieme di misure organizzative necessarie per garantire la ripresa del mercato del sabato. Pertanto, in virtù di queste azioni sinergiche poste in essere, sabato 23 maggio 2020, facendo seguito all’Ordinanza Sindacale n.38, si terrà il mercato di piazza Calipari limitatamente alla vendita di generi alimentari.

Al fine di adempiere alle prescrizioni normative previste per fronteggiare il rischio di diffusione dell’epidemia virale, si ripetono gli obblighi per chi accede all’area mercatale, contenuti nel Documento Protocollo di sicurezza anti-diffusione SARS-CoV-2 nelle attività di commercio al dettaglio su aree pubbliche (mercati, fiere e mercatini degli hobbisti) allegato all’Ordinanza del Presidente della giunta regionale n. 49 del 20 maggio, che devono intendersi come integrazioni alle raccomandazioni di distanziamento sociale e igienico-comportamentali finalizzate a contrastare la diffusione di SARS-CoV-2 in tutti i contesti di vita sociale.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments