TORRE ANNUNZIATA – A Torre Annunziata un 34enne è stato vittima di un’aggressione omofoba. L’auto del giovane con la quale viaggiava in compagnia di una ragazza sua amica, come racconta dalla testata Metropolis, sarebbe stata circondato da 7 ragazzi. Mentre la ragazza è riuscita a fuggire, il giovane sarebbe stato rinchiuso nella vettura, picchiato e gli sarebbero state spente addosso due cicche di sigarette.

Il fatto sarebbe accaduto nella zona del rione Penniniello, in via Settetermini.

Il ragazzo racconta di essersi recato alle forze dell’ordine per denunciare l’accaduto ma si sarebbe poi fermato al momento in cui gli è stato richiesto di provare ad identificare i suoi aggressori.

“Ennesimo episodio vergognoso che simonia l’arretratezza culturale di certi individui che non riescono ad esprimersi se non facendo uso della violenza. Lanciamo un appello o alla cittadinanza di Torre Annunziata: chiunque abbia visto qualcosa, si faccia avanti ed aiuti le forze dell’ordine a fare giustizia su questa vicenda, non lasciamo da solo questo ragazzo a cui va tutta la nostra solidarietà.”- ha dichiarato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments