TORRE DEL GRECO – Quattro persone provenienti da Ercolano hanno aggredito brutalmente un’infermiera e un operatore socio sanitario in servizio lunedì sera a pronto soccorso dell’ospedale di Torre del Greco. Poco dopo le 23, lo stesso orario in cui è avvenuta un’altra aggressione al pronto soccorso dell’Ospedale Pellegrini a Napoli, i 4 sono giunti in pronto soccorso per un mal di testa di un loro parente considerato un codice verde dagli operatori del 118. Secondo le prime ricostruzioni i soggetti in questione 3 donne e 1 uomo pretendevano che un’autoambulanza dovesse andare a prendere a casa il loro parente. Al rifiuto degli operatori hanno cominciato ad andare in escandescenza. Prima hanno tirato un ombrello addosso a una infermiera che è fuggita poi hanno accerchiato una seconda infermiera colpendola duramente con pugni e calci, tirandole con ferocia i capelli. Un operatore socio sanitario che si trovava a pochi metri è intervenuto per evitare il peggio e anche lui è stato colpito e strattonato.

Le 3 donne e l’uomo sono stati identificati e denunciati dalle forze dell’ordine che sono successivamente arrivate sul posto.

“E’ impressionante verificare la violenza di alcune donne che in alcuni casi diventano più pericolose e aggressive degli uomini. Piena solidarietà a tutti gli operatori aggrediti. Di questo passo negli ospedali non troveremo più nessuno a curarci” dichiara il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments