NAPOLI – La camorra torna a sparare a Napoli.

Agguato a Marianella, obiettivo dei sicari Bernardo Torino, 32 anni raggiunto da colpi di pistola a entrambe le braccia.

L’uomo ricoverato al Cardarelli non è in pericolo di vita.

Torino, cugino di Luigi Torino ‘o gassusar, negli ultimi tempi era stato visto assieme a esponenti del gruppo Cifrone-Tipaldi, attivo nella parte alta di Miano.

Sul posto i carabinieri del nucleo operativo del Vomero che sul posto hanno rivenuto 5 bossoli e l’auto dell’uomo.

Secondo una pima sommaria ricostruzione l’agguato sarebbe avvenuto in Corso Marianella all’altezza del civico 68.

I sicari in sella a una moto visto Torino hanno iniziato a fare fuoco.

L’uomo ai militari ha detto che l’obiettivo del raid sarebbe stato il suo orologio ma la versione fornita sembra troppo banale rispetto alla dinamica dell’agguato di chiara matrice camorristica.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments