Universit_Orientale

NAPOLI – Troppo spesso al by-night napoletano sia associano risse ed alcol. Se a questa miscela si aggiunge anche una bella dose di farmaci, ne viene fuori un cocktail micidiale dagli effetti incontrollati. Sembrerebbe infatti essere nata una nuova moda, pubblicizzata anche sui social network, che è quella di mischiare superalcolici e medicinali per aumentare lo “sballo”, tra i frequentatori della movida napoletana, in particolare tra i giovani della notte di Piazzetta Orientale nel centro storico della città.

“A più riprese siamo intervenuti sulla movida selvaggia che ha luogo proprio in questa zona dove e il consumo eccessivo di alcol porta sin tropo spesso a risse, violenze, caos e degrado. Abbinare medicinali all’alcol è molto pericoloso e chiediamo al Prefetto e al Questore di intervenire intensificando i controlli al centro storico nelle ore serali e notturne. Il by-night va regolamentato e reso sicuro, per gli stessi frequentatori e per i residenti, per questo crediamo che bisogni ragionare sul delocalizzarlo in alcune aree come il Centro Direzionale. In questo modo si può tenere maggiormente sotto controllo la situazione e tutelare la cittadinanza. ”-ha dichiarato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli a cui diversi cittadini si sono rivolti inviandogli diversi video inquietanti di ragazzi che si fanno riprendere mentre bevono superalcolici e farmaci perché preoccupati dalla nuova tendenza che spopola tra i giovani della notte.

https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli/videos/484727736443172

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments