aeroporto-capodichino-napoli-e1480506846404

NAPOLI – A Napoli continua ad esserci un continuo flusso di visitatori da tutto il mondo. Negli scambi culturali, però, non sembra essere inclusa la questione sui diritti delle persone diversamente abili. Affrontata in altro modo ad altre latitudini ma che non riesce ancora a superare la dogana a Capodichino.

Infatti proprio nell’aeroporto internazionale napoletano, come continuano a segnalare diversi utenti al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, uno degli ascensori è perennemente fuori servizio mentre gli altri funzionano a singhiozzo. Così anche le persone con difficoltà motorie sono costrette a lunghe code per poter usufruire dell’unico ascensore in servizio sui 3 totali.

“È un problema che abbiamo già denunciato lo scorso agosto eppure non si è fatto nulla per risolverlo. Ancora una volta una pessima figura con i turisti ed una mancanza di rispetto verso le persone diversamente abili e quelle anziane. Garantire i minimi servizi, come il funzionamento degli ascensori in un aeroporto, è doveroso e bisogna risolvere in fretta e definitivamente questi disagi. Abbiamo chiesto di rimediare subito al disservizio.” –le parole di Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments