Artista di strada picchiato e derubato di cinque euro da un pregiudicato durante la notte al centro storico

    0

    NAPOLI – “Un artista di strada extracomunitario è stato aggredito nella notte tra domenica e lunedì al centro storico, nei pressi di piazza San Domenico Maggiore, da un pregiudicato.

    Il responsabile, dopo aver sottratto cinque euro alla vittima, l’ha anche malmenata.

    Non contento ha aggredito anche gli agenti, intervenuti poco dopo l’aggressione, procurandogli lesioni, e ha distrutto il vetro e la fiancata della volante, rendendola inutilizzabile.

    Processato per direttissima è stato condannato a due anni con la condizionale, tornando immediatamente libero. A nostro avviso sarebbe dovuto andare in galera e avrebbe dovuto risarcire la vittima e gli agenti, oltre che ripagare i danni alla volante”.

    Lo rivela il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli che si è formalmente congratulato con il Questore per la gestione intelligente e tempestiva da parte degli agenti che, pur di evitare il peggio, hanno subito delle lesioni fisiche.

    “Esprimiamo solidarietà al giovane aggredito – prosegue Borrelli – purtroppo il razzismo e la mentalità criminale rappresentano un mix letale. Solo il provvidenziale intervento dei poliziotti, ai quali vanno i nostri complimenti, ha evitato il peggio.

    Questo episodio rappresenta l’ennesimo caso di violenza al centro storico.

    A poche ore di distanza una giovane di 19 anni è stata colpita da un proiettile vagante a Materdei. L’ondata criminale che sta investendo l’area rappresenta un fenomeno inquietante.

    Auspichiamo che il ministro dell’Interno invii quanto prima i rinforzi promessi in modo da rendere più efficace il lavoro delle forze dell’ordine”.

    Lascia una recensione

      Subscribe  
    Notificami