NAPOLI – Dopo due anni di emergenza covid tra dad e lezioni sospese, anche per allerte meteo, i problemi della scuola non sono finiti. Accade ad esempio che nella giornata del 12 maggio la scuola dell’infanzia “F.lli Cervi” della Municipalità 8 di Napoli (Piscinola, Marianella, Chiaiano, Scampia) sarebbe dovuta restare chiusa per mancanza di personale della Napoli Servizi che avrebbe dovuto provvedere alla pulizia della struttura.

A segnalare la notizia è stato il genitore di un alunno che si è rivolto al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli: “Non è nemmeno la prima volta che succede. Eppure paghiamo una retta abbastanza alta.”

Nel giro di qualche ora, però, la direzione scolastica ha fatto dietro-front e si è deciso di far ripartire le attività scolastiche e ai genitori è stato comunicato che la scuola è stata pulita.

“Abbiamo inviato una nota alla direzione scolastica e agli uffici comunali per avere un’idea più precisa di cosa accada. Crediamo che sia opportuno, nonché urgente, trovare delle soluzioni che evitino certi disservizi e permettano ai più piccoli di seguire un percorso scolastico senza intoppi e nel migliore dei modi, soprattutto dopo due anni di problematiche legate al covid.”- ha affermato il Consigliere Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments