associazioni

NAPOLI – Oggi circa 70 abitanti del quartiere Vasto, sia residenti da tempo sia arrivati di recente, insieme agli attivisti del Movimento Migranti e Rifugiati di Napoli dell’Ex-OPG Je so’ pazzo, membri delle associazioni del settore e solidali, si sono incontrati a Piazza Principe Umberto alle 11,00 per iniziare la riqualificazione della zona. Partendo da Piazza principe Umberto, abbiamo pulito e sistemato le strade e le aiuole, procedendo su via Milano, via Firenze, la zona di Piazza Garibaldi e via Mancini.

Difronte a una situazione di totale abbandono e assenza di servizi oggi si è deciso di lanciare un messaggio di speranza e un messaggio di riscatto popolare in un quartiere totalmente abbandonato. In tal modo si intende anche rispondere a improbabili comitati elettorali che sfruttano il disagio sociale cavalcando l’ondata mediatica che sta attraversando il paese.

La zona del Vasto attraversa, di fatto, molteplici problemi: manca un intervento efficace e specifico per quanto riguarda la questione dei rifiuti, restano aperti molti cantieri che arrecano anche disagi al traffico e alla viabilità e resta il problema dell’apertura di Centri di Accoglienza straordinaria spesso in collusione con la criminalità. La giornata di oggi è stata l’occasione per parlare anche con molti negozianti e abitanti del quartiere, per diffondere messaggi diversi da quelli costruiti sull’odio verso il diverso e la paura.

La nostra battaglia non finisce qui perché vogliamo che le istituzioni svolgano il loro lavoro, perciò continueremo a fare pressioni sull’ASIA, sulla Prefettura e le altre istituzioni affinché tutti facciano la loro parte. Il nostro lavoro in questo quartiere non termina, perché chi ama il proprio quartiere se ne prende cura !

Venerdì 7 settembre, all’ Je so’ Pazzo Festival 2018 , parleremo di quale modello proponiamo per la nostra città in merito a lavoro, povertà, immigrazione, riqualificazione dei territori, insieme al Movimento Migranti e Rifugiati di Napoli, il sindaco Luigi de Magistris e tante altre realtà del territorio!

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments