NAPOLI – Una bomba è stata fatta esplodere nella notte davanti la pizzeria Sorbillo ai Tribunali.

Un boato terrificante che ha fatto svegliare l’intero quartiere.

Ad essere danneggiato l’ingresso del locale ma per fortuna nessun ferito.

Stando alle registrazioni delle telecamere di sorveglianza, l’attentato sarebbe accaduto alle 1.30.

Nel locale c’era soltanto un guardiano che per fortuna è rimasto il lesso.

A quanto pare, un uomo avrebbe dapprima guardato il locale, poi dopo aver percorso pochi passi andando su e giù per via Tribunali si sarebbe avvicinato alla pizzeria e avrebbe innescato l’ordigno esplosivo.

Il filmato interamente ripreso dalle telecamere è al vaglio degli inquirenti.

A dare la notizia su Facebook il titolare della nota pizzeria Gino Sorbillo: “La Pizzeria di Gino Sorbillo è “CHIUSA PER BOMBA”.

Dopo l’incendio di 5 anni fa adesso arrivano anche le bombe a Via Tribunali 32 dove c’è la sede storica…

Il 17 gennaio in tutte le pizzerie della città ci saranno i festeggiamenti per la #GIORNATADELPIZZAIOLO in onore del #SANTOPROTETTORE del #PIZZAIOLO #SANTANTUONO : centinaia di pizzerie serviranno una pizza speciale ai propri clienti e sarà questa per me l’occasione per ricordare a tutti i pizzaioli della città che dobbiamo essere sempre uniti.

Andiamo avanti”.

Dopo l’incendio di 5 anni fa adesso arrivano anche le bombe… Mi scuso con tutta la Napoli “buona”, con l’Italia…

Pubblicato da Gino Sorbillo su Martedì 15 gennaio 2019

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments