CASTEL VOLTURNO – Nei giorni in cui l’Italia intera è col fiato sospeso per quanto sta accadendo a Venezia, anche nel resto del paese sono molte le aree alle prese col rischio idrogeologico connesso al maltempo. In Campania persiste lo stato critico di Bagnara di Castel Volturno, zona da anni alle prese col fenomeno di erosione della costa anche a causa di mancati interventi richiesti da anni dai cittadini come ad esempio una scogliera artificiale. Giuseppe Sapio, cittadino di Bagnara impegnato da anni nella sensibilizzazione sullo stato di questo territorio, ha così descritto la situazione alla luce delle piogge degli ultimi giorni e dei danni provocati dal forte maltempo: “Danni ingenti a Bagnara di Castel Volturno a causa del maltempo che sta imperversando: a farne le spese la spiaggia Bagnara di Castel Volturno la più grande e una delle più conosciute del litorale domizio . Il mare in tempesta ha, infatti, scatenato la sua furia sull’arenile provocando la scomparsa di lunghi tratti di spiaggia, la distruzione della terrazza di un lido e danni diffusi a diversi altri stabilimenti balneari situati a ridosso del litorale. Danneggiata in più punti anche la passeggiata, il camminamento in sabbia che collega l’intero arenile da un capo all’altro mentre si attende che il mare torni calmo per un controllo completo dello stato dei luoghi ad opera delle autorità regionali di intervento urgente. Per la salvaguardia e per proteggere la spiaggia di Bagnara occorrono scogliere, per fronteggiare questo fenomeno di erosione della costa”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments