carabinieri_arresto-2-3

NAPOLI – Continua la lotta alla violenza di genere da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli. E’ di questa notte l’ultimo arresto. I militari del nucleo radiomobile di Napoli hanno arrestato per tentata estorsione e resistenza a pubblico ufficiale un 46enne di bagnoli già noto alle forze dell’ordine.

I carabinieri – allertati dal 112 – sono arrivati e hanno ricostruito quanto fosse appena successo. L’uomo – armato di forbici – pretendeva del denaro per comprare la droga e ha minacciato suo fratello. L’anziana madre ha tentato di calmarlo ricevendo per tutta risposta uno schiaffo. Le vittime sono fuggite in strada e hanno trovato la “gazzella” dei Carabinieri. Questo è stato l’ultimo episodio di una serie di violenze già denunciate dalla madre.

I militari sono entrati in casa hanno condotto l’uomo in caserma. Lì, il 46enne ha capito di essere in stato di arresto ed preso a danneggiare alcuni mobili prendendoli a calci. Dopo una breve colluttazione è stato bloccato e arrestato.

L’arrestato è stato condotto al carcere in attesa di giudizio.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments