bandiera-blu-2

NAPOLI – Nella classifica dei mari eccellenti, nell’estate del 2021 la Campania si piazza al secondo posto, dietro alla Liguria, con 19 bandiere blu:

In provincia di Napoli

– Anacapri: Faro/Punta Carena, Gradola/Grotta Azzurra

– Massa Lubrense: Baia delle Sirene, Marina del Cantone, Marina di Puolo, Recommone

– Piano di Sorrento: Marina di Cassano

– Sorrento: Marina Grande, San Francesco

– Vico Equense – Bikini, Scrajo Mare, Marina di Vico, Marina di Seiano Ovest Porto, Capo La Gala

In provincia di Salerno

– Agropoli: Licina, Lungomare San Marco, Torre San Marco, Trentova, Spiaggia libera Porto,

– Ascea: Piana di Velia, Torre del Telegrafo, Marina di Ascea

– Capaccio: Licinella, Varolato/La Laura/Casina D’Amato, Foce Acqua dei Ranci

– Camerota: Cala Finocchiara e San Domenico

– Casal Velino: Lungomare/Isola, Dominella/Torre

– Castellabate: Lago Tresino, Marina Piccola, Cala Pozzillo/San Marco, Punta Inferno, Ogliastro

– Centola: Marinella, Palinuro (Porto/Dune e Saline)

– Montecorice: Baia Arena, Capitello, Agnone, San Nicola

– Pisciotta: Ficaiola, Torraca/Gabella, Fosso della Marina, Petracciaio, Marina Acquabianca

– Pollica: Acciaroli, Pioppi

– Positano: Spiaggia Grande, Arienzo, Fornillo

– San Mauro Cilento: Mezzatorre

– Sapri: San Giorgio, Cammarelle

– Vibonati: Villammare, Santa Maria Le Piane, Oliveto

“Soddisfatti per questo risultato anche se le potenzialità del nostro territorio sono molto più alte ed è per questo che bisogna lavorare per tutelare e valorizzare le nostre bellezze e questo può e deve essere fatto anche attraverso una dura battaglia agli inquinatori. Combattere gli inquinatori significa ridare una nuova vita alle nostre località balneari e quindi creare turismo, lavoro ed economia.”- si è così espresso il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments