Battaglia nuovo vescovo di Napoli: “Non lasciare indietro nessuno” (VIDEO)

    0

    “Stamattina in periferia ho detto a una comunità che la povertà non è categoria ma volto, nome, storia e persona. Io sogno una nuova speranza che sia spazio per tutti.

    Vicini a chi ha perso il lavoro e vicino a chi è stato avviluppato dai tentacoli della camorra, capaci di intercettare il grido dei nostri ragazzi. Beati noi se sapremo costruire comunità che non lasciano indietro nessuno”. Lo ha detto l’arcivescovo di Napoli, Domenico Battaglia, rivolgendosi ai rappresentanti delle istituzioni cittadine nel giorno del suo ingresso in diocesi.

    “Napoli e tutto il Sud potranno diventare simbolo di rinascita per il paese, di capacità resistenza e resilienza, lottando per costruire un mondo migliore. Moltiplicare i gesti di misericordia per credere nel potere del miracolo dell’amore, per non sottrarci all’incontro con i poveri: da loro impareremo a non barricarci nel condominio indifferenza”, ha aggiunto.

    I saluti del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, suo amico e confidente: “Il Papa non poteva fare una scelta migliore per Napoli. Fratellanza, beni comuni, sete di giustizia sono tutti temi che ho trovato nel suo discorso. Quindi siamo in piena sintonia e di sicuro lavoreremo insieme per Napoli”.

    Il presidente della regione, Vincenzo De Luca, ha voluto sottolineare: “Ci aspettiamo che la sua testimonianza sia coerente con il messaggio di papa Francesco. A Napoli dovrà fare i conti con mille contraddizioni. Bisogna combattere bene insieme nei prossimi mesi per le tutele dei più deboli”.

    Nel salone della Curia, tra gli altri, il procuratore nazionale Antimafia, Federico Cafiero de Raho, i ministri della repubblica, Gaetano Mafredi ed Enzo Amendola, il presidente della Camera di Commercio di Napoli, Ciro Fiola, numerosi sindaci e autorità militari.

    Subito dopo la cerimonia religiosa in Duomo, con prologo sul sagrato e poi le tappe previste dal rito.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments