Bimbo ucciso a Cardito: chiesto l’ergastolo per madre e patrigno (VIDEO)

    0

    CARDITO – I sostituti procuratori di Napoli Nord Paola Izzo e Fabio Sozio hanno chiesto l’ergastolo con isolamento diurno per 18 mesi, e tutte le pene accessorie, nei confronti di Tony Essobti Badre, 25 anni, accusato dell’omicidio di Giuseppe, il bimbo di 7 anni di Cardito, in provincia di Napoli, picchiato a morte con un bastone il 27 gennaio 2019 e per Valentina Casa, madre di Giuseppe, all’epoca dei fatti compagna di Badre.

    L’uomo è accusato di omicidio volontario di Giuseppe e del tentato omicidio della sorellina e di maltrattamenti in famiglia aggravati dalla crudeltà e dai futili motivi, dalla minorata difesa e dall’abuso delle relazioni domestiche.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments