NAPOLI – E’ stata finalmente ripulita la discarica a cielo aperto, lunga quasi 1 km, in via Montagna Spaccata nel quartiere Pianura, nella periferia occidentale di Napoli.

La situazione fu denunciata lo scorso giugno anche dal Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli che, con una delegazione di Europa Verde-Campania, su segnalazione dei residenti, effettuò un sopralluogo presso l’area incriminata, utilizzata per sversamenti illeciti di ogni tipo di rifiuti.

“Una prima battaglia contro l’inciviltà ed i crimini ambientali è stata vinta ma la strada da fare è ancora lunga e faticosa. Ci batteremo fino a che, questa, come tutte le aree a rischio, sia sorvegliata da fototrappole per poter così incastrare e punire gli inquinatori. Occorre creare un vero deterrente per chi inquina e porta degrado sulle nostre strade, solo così si può avviare un processo che porterà ad un cambiamento di mentalità. Ringraziamo l’Asia e l’assessore all’ambiente Del Giudice per essere intervenuti. “-le parole di Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments