CASTELLAMMARE DI STABIA – A Castellammare di Stabia su un muro adiacente ad una stazione di polizia era comparsa una scritta in omaggio ad un boss rimasto ucciso anni fa. Come aveva spiegato il cittadino che aveva segnalato la vicenda al deputato dell’Alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli, si trattava di una scritta commemorativa a favore del boss Enzo ‘o Bob, ucciso anni fa in una faida di camorra, la cui roccaforte era il CMI, ovvero cantieri metallurgici italiani, nella periferia nord della città.

Dopo la denuncia di Borrelli, ora la scritta è stata rimossa.

“Molto bene. Grazie anche al supporto dei cittadini da anni stiamo segnalando e denunciando ogni omaggio, ogni murale, ogni altarino dedicato a camorristi, boss e delinquenti. È davvero molto importante cancellare i segni della cultura criminale e rimpiazzarli con quelli della legalità. I nomi da ricordare sono ben altri, sono quelli di chi la camorra l’ha sempre combattuta, delle vittime innocenti, di chi ogni giorno va avanti senza abbassare la testa di fronte ai soprusi e alla violenza dei camorristi. “- queste le parole di Borrelli.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments