arresto-carabinieri

CASORIA – E’ stato grazie all’intervento di un carabiniere fuori servizio della sezione radiomobile di Casoria che Tommaso Bencivenga, 25enne del posto e Antonio Daniele, 35enne di Cardito, sono finiti in manette.
Fine turno e il militare è in auto, sta rientrando a casa.
Lungo la strada due persone spaccano il vetro di una vettura parcheggiata e quando scatta l’allarme fuggono via. Il carabiniere, un brigadiere, decide di seguirli e nel frattempo attiva la centrale operativa chiedendo il supporto dei colleghi.
Non ci mettono molto, in pochi minuti Bencivenga e Daniele – sbigottiti – si ritrovano circondati da diverse pattuglie.
Nella loro auto attrezzi funzionali allo scasso.
Sono così finiti in manette e dovranno rispondere di tentato furto aggravato e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments