CASALNUOVO – Mercoledì mattina gli agenti del Commissariato di Acerra e della Polizia Municipale di Casalnuovo hanno effettuato un controllo presso una società di vendita di attrezzature usate per la ristorazione in via Filippo Brunelleschi a Casalnuovo di Napoli dove hanno rinvenuto, depositate all’interno di 2 capannoni di 2500 metri quadrati, numerose apparecchiature in disuso, provenienti da attività di ristorazione, e destinate alla vendita come prodotti usati.
Gli operatori hanno accertato che il titolare dell’attività commerciale non era in possesso di alcuna autorizzazione o titolo abilitativo al commercio delle attrezzature e che i locali erano destinati all’uso industriale e non all’uso commerciale; inoltre, hanno constatato che nel piazzale non era predisposta l’area di raccolta delle acque utilizzate per il lavaggio delle attrezzature.
L’uomo, un 52enne della Costa D’Avorio, è stato denunciato per lottizzazione abusiva, cambio di destinazione d’uso degli immobili, mancanza di autorizzazione per immissione di acque meteoriche e di dilavamento in corpo recettore, mancanza di titolo abilitativo e del registro per il carico e scarico cronologico dei rifiuti e per mancanza di area adibita a deposito temporaneo dei rifiuti.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments