432x240-carabinieri-fermo-prostituta-rimini

CASERTA – Notte di follia a Caserta. Come racconta Il Mattino, la notte tre il 12 ed il 13 novembre, a Caserta, una prostituta è stata fermata da agenti della Polizia Municipale che l’hanno multata perché sprovvista di mascherina.

La donna, una rumena 25enne, non accettando la sanzione è scappata via ma è stata raggiunta e bloccata immediatamente. Al comando della Polizia Municipale, dove è stata condotta per la verbalizzazione dell’accaduto, la 25enne ha cominciato a dare in escandescenze aggredendo gli agenti e distruggendo computer e documenti. Un ufficiale è stato ferito.

“Innanzitutto cominciamo col dire che anche le prostitute devono indossare la mascherina, tutti devono farlo. In secondo luogo servono più controlli sul territorio, in questo momento particolare la prostituzione, da sempre vettore di malattie, deve essere fermata, non si può rischiare di far aumentare ulteriormente i contagi. Inoltre chi non vuol rispettare le regole e le leggi allora non può vivere nel nostro Paese.”- dichiarano il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli E Rita Martone, rappresentate di Europa Verde a Caserta.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments