EDENLANDIA

NAPOLI – Ci sarebbero tensioni tra la proprietà del parco divertimenti dell’ Edenlandia di Fuorigrotta e i dipendenti. Come scrive il Mattino, la causa di tali frizioni sarebbe riconducibile al ritardo dei pagamenti degli stipendi che andrebbe avanti da circa un anno.

Secondo la presidenza i ritardi sarebbero legati ai continui stipo dell’attività a causa dei DCPM per il coronavirus ma è stato dichiarato che si starebbe procedendo al pagamento degli arretrati.

“Seguiremo la vicenda da molto vicino assicurandoci che gli stipendi dei dipendenti vengano onorati. Intanto abbiamo inviato una nota alla proprietà dell’Edenlandia e alla Uilcom per capire come si intenda procedere per giungere alla risoluzione del problema e se vi sia un punto di incontro.”- ha affermato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments