CASORIA – “Dopo il tragico episodio della bomba che ha devastato la galleria commerciale Marconi a Casoria abbiamo incontrato i commercianti per portare la nostra solidarietà e per mettere in campo da subito iniziative per riprendere l’attività quanto prima. Abbiamo constatato che la solidarietà sta avendo la meglio sulla criminalità. Un segnale forte che qui a Casoria la camorra non passerà e ci sarà sempre la reazione fattiva della gente onesta che non ne può più di tollerare l’azione criminale dei criminali. Invitiamo tutti coloro che devono fare acquisti natalizi a sostenere questi commercianti acquistando proprio nella galleria Marconi come simbolo di ribellione alla violenza criminale”. Queste le parole del consigliere reginale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, che è stato tra i primi a fare acquisti da uno dei commercianti che hanno avuto il negozio devastato dalla bomba carta, e del conduttore radiofonico Gianni Simioli.

“Dopo la terribile esplosione di domenica notte – ha dichiarato Pasquale Scala titolare di uno degli esercizi commerciali più duramente colpiti – sono accorso sul posto e mi è caduto il mondo addosso. Attimi terribili nel vedere andato in fumo il frutto del duro lavoro di tanti anni. Ma grazie all’aiuto dei familiari e degli amici e alla disponibilità dei proprietari della galleria ad offrirmi un locale provvisorio nuovo, non mi sono perso d’animo e ho subito ricominciato. Non credevo di ricevere subito tanto aiuto e tanta solidarietà da tutta la regione. Uno stimolo forte a riprendere ancora più determinato di prima”.

“Abbiamo proposto la creazione di un osservatorio comunale sul racket e l’apertura di uno sportello anti-racket nella nostra città – ha aggiunto Salvatore Iavarone consigliere comunale di Europa Verde al comune di Casoria – oltre a prevedere per il 2021 l’esonero dalla tassazione comunale per i negozi colpiti dall’esplosione. Un segnale di vicinanza dell’amministrazione a chi ha subito i danni e, al tempo stesso, uno stimolo per far partire lo sportello e per incoraggiare le denunce”.

https://www.facebook.com/watch/live/?v=706904963345168&ref=watch_permalink

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments