CASTEL VOLTURNO – Ancora una volta si parla di spiagge ridotte in pessimo stato. Stavolta ad essere sotto accusa è una spiaggia pubblica di Castel Volturno della zona di Lago Piatto.

A denunciare le pessime condizioni della spiaggia è un gruppo di residenti del Parco Fernanda, che ha un accesso diretto alla spiaggia:” Portiamo avanti questa battaglia, richiedendo la pulizia constante della spiaggia da diverso tempo ma sembra sia tutto inutile. Qui il problema è duplice, da un lato c’è una carenza di servizi e di cestini e dall’ altro c’è l’inciviltà di molte persone che non si fanno scrupoli nell’abbandonare sulla spiaggia ogni sorta di rifiuti. Così vengano lasciati sulla sabbia carte, lattine, bottiglie di plastica, escrementi di cane e ad esempio se a qualcuno gli si rompe l’ombrellone lo lascia li.

Ci siamo più volte rivolti al sindaco ma in un primo momento ci è stato detto che non ci sono fondi per la pulizia della spiaggia e quindi spetta a noi.
Ora pero’ sembra che abbia accolto le nostre richieste e verrà ad effetuare un sopralluogo sulla spiaggia, in seguito deciderà il da farsi.

“Troviamo inaccettabile che si lasci una spiaggia pubblica in queste condizioni. Ribadiamo che le spiagge libere a disposizione sono già ridotte di numero se poi lasciamo che si riducano in questo stato la situazione diventa allarmante. Bisogna a tutti costi prenderci cura e tutelare i luoghi pubblici, spiagge e mare sono un diritto sacrosanto a cui tutti i cittadini devono poter accedere ed allora occorre recuperare questi luoghi con interventi di pulizia ed è necessario che tali aree siano sorvegliate e sottoposte a vigilanza, chi inoltre sporca ed inquina deve subire sanzioni pesanti.”- ha commentato il Consigliere Borrelli.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments